Tutta la flotta in mare entro la primavera 2022, con la nave più grande del mondo in arrivo e destinata ad incrociare nei mari della Cina. È questa la geografia della ripartenza di Royal Caribbean, che a breve si vedrà consegnare Wonder of the Seas, unità da un miliardo di euro della classe Oasis che potrà ospitare poco meno di 7mila ospiti nei suoi 362 metri di lunghezza.

Nel frattempo, la compagnia – che ha dimostrato grande attenzione per il canale agenziale con l’iniziativa “Instant booking bonus”, che ha garantito ai partner fino a 200 dollari per ciascuna prenotazione confermata – procede anche nei suoi piani “a terra”. Prende infatti forma il progetto per il nuovo terminal crociere da 10mila mq a Ravenna, che la compagnia costruirà e gestirà in “cordata” con altri nomi dello shipping italiano. Gli investimenti ammonterebbero a circa 27 milioni di euro.

“Siamo onorati di collaborare con l’Autorità Portuale di Ravenna in questo entusiasmante progetto, che porterà crescita a Ravenna e una nuova era di crociere nella regione”, ha affermato Joshua Carroll, vp destination development di Royal Caribbean Group. Il terminal dovrebbe essere completato nel 2024 e punterà ai 300.000 passeggeri-anno.

Gianluca Miserendino

 

Tags: ,

Potrebbe interessarti