ImmaTravel, la Basilicata oltre Matera

ImmaTravel è nato per la promozione della Basilicata nell’aprile di quest’anno, voluto da due persone che conoscono il territorio come Anna Maria Malaspina, adv e tour operator e Anna Bruno, giornalista di viaggi. “Un progetto che nasce dalle idee di due donne lucane con l’obiettivo di intercettare la domanda sulla regione e offrire itinerari inediti improntati sulla natura. Vogliamo convincere il turista ad andare oltre Matera – ha sottolineato Anna Bruno. Per ora ci limitiamo a un incoming dalle regioni limitrofe, ma puntiamo in fase di crescita ad allargare i confini”.

Matera e gli scarsi collegamenti

 “Per quanto riguarda Potenza, il capoluogo è ben collegato sia via gomma che su rotaia con le ferrovie dello Stato, Lo stesso per Maratea che nel periodo estivo usufruisce dell’alta velocità con fermata nella famosa località tirrenica – ha rimarcato Anna Maria Malaspina -. Matera continua ad avere seri problemi con i collegamenti, ma le persone arrivano lo stesso grazie alla sua fama. L’obiettivo è portare le persone in Basilicata, perché all’interno vanta delle particolarità dal punto di vista naturalistico tra cui la biodiversità. In pochi km lo scenario paesaggistico cambia. Anche negli usi e nelle tradizioni ci sono delle differenze dovute al fatto che la Basilicata è per lo più una regione interna boscosa con piccoli paesi che restano isolati, ma questa dovrebbe essere l’attrattiva per i turisti che amano e scelgono una vacanza nella natura. La maggior parte delle domande, ovviamente, arriva per Matera, che dovrebbe essere trainante per la Basilicata, ma in effetti non lo è perché chi va a Matera poi va in Puglia. Noi vogliamo invertire la rotta – ha commentato la manager -.  Ci piacerebbe che l’esperienza lucana resti lucana e non solo di passaggio. ImmaTravel offre una Basilica a 360 gradi per tutti i territori, con un lavoro sartoriale a seconda delle richieste”.

Strutture alberghiere ed extra alberghiere

Le strutture alberghiere sono del tipo matrimonialista, vale a dire nate proprio per ospitare gli eventi legati al wedding, che in Basilicata sono molto sentiti. E però molto interessante l’offerta extra alberghiera – ha concluso Anna Bruno. E’ molto buona con alloggi originali, come le bolle in vetro a Satriano di Lucania, la capitale dei murales o come le case sull’albero a Sasso di Castalda. Queste sono esperienza un po’ estreme, ma la scelta di camere in affitto (albergo diffuso) è molto ampia. Nel sito di ImmaTravel ci si può documentare e scegliere la location che piace di più”.

Annarosa Toso

 

Tags:

Potrebbe interessarti

Nessun articolo collegato