Con Gattinoni l’e-commerce arriva in agenzia
Diciotto mesi di blocco non sono passati invano per Gattinoni, che ha portato avanti gli investimenti, in particolare dedicati alla tecnologia, con 5 milioni di euro di esborsi, in modo da farsi trovare pronto alla ripartenza.
“Abbiamo analizzato come sono cambiati i processi di acquisizione e di informazione – ha esordito Franco Gattinoni, presidente del gruppo – e abbiamo accelerato il percorso già intrapreso”. Il risultato è il lancio del portale Gattinoni Travel.it e dei siti di e-commerce dedicati alle agenzie di viaggio, operativi dal gennaio 2022.

Il valore delle adv

“Crediamo nel valore delle agenzie preparate e non autoreferenziali – ha premesso il presidente -, ma è il cliente che decide e l’agenzia deve metterlo in condizione di interagire”.  Il progetto risulta all’avanguardia, coinvolgendo tutti i partner. Diventa imprescindibile essere presenti in tutti i touchpoint.

La convivenza

“Da quest’anno – ha spiegato Sergio Testi, direttore generale di Gattinoni – ambiente fisico e virtuale convivono, perché il Covid ha estremizzato il cambiamento del consumatore, in particolare quello fidelizzato è rimasto in contatto con l’agenzia via mail, whatsapp, telefono”. Come sarà l’agenzia nel 2022? Dovrà continuare ad avere una vetrina efficace, ma anche comunicare via social, attraverso un blog, in qualsiasi ambiente in cui il cliente voglia essere. Da qui l’esigenza di avere un sito strutturato, visibilità su Google e il portale b2b2c gattinonitravel.it risponde a questa esigenza, riunendo tutti i prodotti del gruppo per arrivare al consumatore finale, che navigherà con filtri semplici per finalizzare le prenotazioni attraverso le agenzie del network.
Il portale prevede un segmento giovani, una piattaforma di gestione delle travel card, una piattaforma per la gestione di eventi, una per il servizio customer e una per il servizio di emergenze.

La trasformazione

I siti delle agenzie diventeranno dei siti di e-commerce con una homepage ricca di sezioni che saranno gestibili dalla sede e con aree personalizzabili dall’agenzia. “Un progetto nato ascoltando le agenzie e guardando il mercato – ha sottolineato la direttrice marketing, Isabella Maggi – e rappresenta una svolta epocale nell’e-commerce. Consentirà di aumentare il carrello a disposizione del cliente (grazie all’ampia gamma di prodotto offerta tra banche letti, crociere, pacchetti viaggio e servizi singoli)”. Vengono così aperti i confini degli orari. Al click su una proposta di viaggio già filtrata, l’utente ricadrà in una landing page dove avrà la possiblità di personalizzazione/acquisto/salvataggio del preventivo. Costruito da persone interne al gruppo, il progetto – che viene offerto a tutti i punti vendita del gruppo in formula all inclusive senza esborso – vedrà le prime 50 adesioni a gennaio “per arrivare a maggio con 500“, ha spiegato Testi. Tutte le agenzie sono potenzialmente interessate al piano, visto che aiuta ad avere marginalità aggiuntive e infine “la multicanalità – ha affermato Maggi – consente di avere migliori condizioni contrattuali“.
Laura Dominici
Tags: , , ,

Potrebbe interessarti