Pnrr turismo: garanzie per Pmi e aiuti per il digitale in agenzia

E’ in arrivo un pacchetto di misure da 1,7 miliardi che prevede tra l’altro la cumulabilità di credito d’imposta e fondo perduto. Oltre al credito d’imposta dell’80% sulle spese per interventi di efficientamento energetico, riqualificazione antisismica ed eliminazione delle barriere architettoniche negli hotel (ma anche agriturismo, terme, strutture ricettive all’aria aperta, stabilimenti balneari, porti turistici, parchi tematici, fiere e congressi), il credito d’imposta è utilizzabile in compensazione ed è cedibile. Oltre al superbonus previsto, anche un contributo a fondo perduto, fino a 40mila euro, maggiorabile in alcuni casi e cumulabile fino a 100mila euro. La dote complessiva è di 500 milioni euro fino al 2024.

Le garanzie

Nasce poi una nuova sezione Turismo del Fondo di garanzia Pmi con agevolazioni speciali per il settore, tra cui la garanzia a titolo gratuito e l’importo massimo garantito elevato a 5 milioni. Come previsto dal Pnrr in fase attuativa, la sezione speciale sarà indirizzata su specifiche priorità: almeno il 40% verso imprese nelle Regioni del Sud, un ulteriore 30% verso nuove imprese costituite da under 35 o imprese femminili. Punta a investimenti di taglia medio-alta nel settore turistico, fieristico e congressuale il contributo del 35% delle spese e dei costi ammissibili attraverso il Fondo rotativo imprese.

Aiuti alle agenzie di viaggi e t.o.

Per agenzie di viaggio e tour operator è stato previsto un credito di imposta del 50% dei costi sostenuti per investimenti nella digitalizzazione dell’offerta per un massimo di 25mila euro. Gli investimenti potranno essere anche cumulati mantenendo il limite complessivo dell’agevolazione. Potranno essere dedotte spese per l’acquisto di siti e portali web e la loro ottimizzazione per i sistemi di comunicazione mobile, di programmi per automatizzare i servizi di prenotazione e vendita online di servizi e pernottamenti, di servizi di comunicazione e marketing digitale, di spazi pubblicitari su piattaforme web specializzate.

Tags:

Potrebbe interessarti