Turismo virtuale e spaziale i più “popolari” nel 2021

GlobalData rivela i primi cinque tipi di turismo più discussi nel 2021. Essendo il turismo un importante contributo al Pil di diversi Paesi, i governi stanno adottando varie misure per rilanciare l’attività del settore colpito dall’impatto della pandemia. Un’analisi della piattaforma Social Media Analytics (Sma) di GlobalData, che identifica e tiene traccia delle tendenze emergenti, delle aree problematiche, dei nuovi campi di innovazione tra le discussioni degli influencer e dei Redditor di Twitter, ha rivelato che il turismo virtuale è il tipo di turismo più popolare, seguito da quello spaziale nel 2021. Smitarani Tripathy, influencer analyst di GlobalData, ha elencato i primi cinque tipi di turismo popolari nel 2021.

Turismo virtuale

Il “turismo virtuale” è il tipo di turismo più discusso tra gli influencer di Twitter e i redditor nel 2021. Le discussioni sul “Turismo virtuale” riguardavano il modo in cui il tour virtuale ha fornito una nuova esperienza ai visitatori attraverso diversi metodi abilitati da tecnologie come foto a 360 gradi, realtà virtuale, realtà aumentata, un tour video, Google arti. Smitarani spiega che “il sentimento degli influencer è stato ampiamente positivo riguardo al turismo virtuale in quanto è diventato una soluzione alternativa per le imprese turistiche per ricostruire l’interesse tra i viaggiatori durante la pandemia, dove il distanziamento sociale è diventato una nuova norma”.

Turismo spaziale

Il “turismo spaziale” è il secondo tipo di turismo più discusso secondo la piattaforma di analisi dei social media di GlobalData. La maggior parte delle discussioni su questo argomento si è basata sul lancio di due voli spaziali di successo: “Virgin Galactic” di Richard Branson e “Blue Origin” di Jeff Bezos rispettivamente a luglio e agosto. Gli influencer di Twitter sono stati visti più attivi nelle discussioni relative al “turismo spaziale”, rispetto ai redditor nel 2021. Tra questi, gli esperti di tecnologia hanno affermato che, sebbene l’era del turismo spaziale sia stata annunciata con il successo del lancio di entrambi i voli spaziali, potrebbe essere un passo da gigante per l’inquinamento atmosferico.

Turismo d’avventura

Le discussioni sul “turismo d’avventura” sono state principalmente guidate da idee epiche condivise da influencer di Twitter per vari viaggi avventurosi in diversi Paesi come l’alpinismo sulle colline toscane e le montagne dolomitiche in Italia, il monte Sperrin in Irlanda del Nord, il trekking di Choquequirao in Perù. Hanno anche condiviso suggerimenti e gli oggetti essenziali da mettere in valigia durante i viaggi avventurosi, tra cui calze impermeabili, torce elettriche, fune da traino e raschietto per il ghiaccio. Gli influencer ritengono che il “viaggio avventuroso” possa trasformare il mondo da monotono a eccitante.

Turismo enogastronomico

Le conversazioni sul “turismo enogastronomico” riguardavano in gran parte destinazioni attraenti per tale segmento con prezzi ragionevoli, come Vancouver e la Nuova Scozia in Canada e Berna in Svizzera. I partecipanti hanno anche discusso delle loro esperienze culinarie, delle prelibatezze e del patrimonio culinario di diverse destinazioni a livello globale. La salsa Mole Poblano del Messico è stata uno degli alimenti più discussi tra gli influencer.

Enoturismo

Le discussioni sul “turismo del vino” sono state le più accese durante la prima settimana di settembre 2021, guidate dalla quinta conferenza globale dell’Unwto sul turismo del vino in Portogallo, incentrata sul potenziale per generare opportunità di sviluppo nelle destinazioni rurali. Gli influencer hanno anche discusso sulle varie iniziative prese da diversi Paesi per promuovere il “turismo del vino”, come l’evento di Santorini da parte di Greek e l’implementazione della “rotta Iter Vitis Caucasus” da parte dell’Azerbaigian.

Tags:

Potrebbe interessarti