Usa, la richiesta sta tornando

Effettivamente la richiesta sta tornando“. Dopo l’annuncio del via libera degli ingressi da Ue e Uk per gli Stati Uniti, la domanda per il Paese a stelle e strisce pare riprendere. A dirlo Gianni Rebecchi, presidente di Assoviaggi. Stando a quanto riporta la stampa estera, Lufthansa registra al momento un +65% di prenotazioni sugli States.

“Agenzie e operatori segnalano che la richiesta è tornata – prosegue Rebecchi -. Si tratta di un buon segnale, poiché gli Stati Uniti sono sempre stati un mercato importante per il sistema distributivo. Bisognerà vedere, poi, cosa prevederà l’ufficialità delle norme – aggiunge il presidente -, se basterà solo il completamento del ciclo vaccinale o se servirà altro. Spesso nel nostro Paese vengono emesse norme severe che non si concretizzano nei relativi controlli. Nel caso del tampone al rientro, per esempio, gli aeroporti non riescono a soddisfare questa esigenza”. L’obiettivo finale, commenta il presidente, “è generare sicurezza per tutti e la distribuzione, cui sia data la possibilità di vendere, ha la responsabilità di garantire quei controlli”.

Nicoletta Somma

Tags:

Potrebbe interessarti