Gattinoni in pista: ora si incontrano le adv

E’ partito ieri il roadtour di Gattinoni Mondo di Vacanze, tre settimane in lungo e in largo per l’Italia dedicate all’incontro con le agenzie del network. Gli argomenti sul piatto sono numerosi, dalla piattaforma B2B2C a quella social, alle card, da Fly Gattinoni fino al customer concierge, servizi che oggi sono compresi nel canone All inclusive.

Il palinsesto degli incontri

Un’apertura istituzionale da parte del management è il preludio; un consuntivo su ciò che è stato vissuto dalla rete e come Gattinoni si sta orientando. Si ribadisce la centralità del cliente, quel cliente che durante e dopo la pandemia ha cambiato abitudini ed esigenze e che ha amplificato i propri comportamenti online, abituandosi a ricercare e acquistare beni e servizi come e-commerce. Si parla, in particolare, dell’esigenza di innovare le precedenti modalità commerciali. Al centro c’è la nuova piattaforma B2B2C, strumento innovativo per il network, che consentirà di raggiungere il potenziale viaggiatore con una vetrina che riunisce tutte le tipologie di prodotto in modo semplificato per la navigazione, a cui si aggiunge la possibilità di acquistare online.

Tra i punti toccati, si mostra anche come sia ormai imprescindibile il supporto della comunicazione attraverso i canali social. Le agenzie del network potranno usufruire di contenuti editoriali e grafici personalizzabili e si ribadisce il valore delle gift card, specialmente in prossimità delle festività natalizie.

Cos’è Fly Gattinoni?

Sul fronte business travel viene presentata Fly Gattinoni, la piattaforma easy to use di nuova generazione per la prenotazione dei voli. Come spiega il network non consiste in un Gds semplificato, ma rappresenta un salto di qualità poiché ha al suo interno una più ampia gamma di tariffe. Un servizio aggiuntivo che si rivolge sia alle agenzie Iata sia a quelle non Iata.

Un progetto di lungo respiro

Inoltre, il network fa il punto “sui valori e sugli elementi di forza di Gattinoni Mondo di Vacanze con un progetto di lungo respiro, ovvero il triennio 2022/2024. Dalla comunicazione, sia in store con vetrine, sia online, sia a livello di campagne pubblicitarie volte a dare visibilità al brand. Con la consapevolezza di una completezza di prodotto e di indipendenza che non ha eguali sul mercato”.

“Avendo saltato per ovvie ragioni l’edizione 2020, eccoci nuovamente a riprendere l’annuale roadtour. Si tratta per noi di un appuntamento realmente importante e significativo – afferma Sergio Testi, direttore generale Gattinoni Travel Network -.Tiriamo le fila di quanto è stato fatto durante la chiusura forzata e con tutta l’energia e la voglia di ripartire vogliamo confrontarci con le agenzie. Non vediamo l’ora di comunicare tutte le novità e tutti gli strumenti che abbiamo progettato per innovare, per catturare nuove fasce di clientela, strumenti per dare alle agenzie la possibilità di performare al meglio. Sia dal lato social, con la gestione centralizzata dal network personalizzabile da ogni singola agenzia, sia dal lato prodotto, con la programmazione più ricca di sempre inserita nelle piattaforme”.

 

 

Tags: ,

Potrebbe interessarti