Ryanair in Giordania: 22 voli da 14 Paesi

Ryanair potenzia il programma invernale di collegamenti con Amman e Aqaba in Giordania, operando sei nuovi voli (22 totale) da ottobre. La programmazione di Ryanair su Amman prevede 16 rotte in totale; 5 nuove rotte da Madrid, Parigi-Beauvais, Poznan, Roma Ciampino e Vienna per 370 posti di lavoro in loco. Per Aqaba le rotte sono 6 e una nuova rotta da Vienna con 50 posti di lavoro in loco.

Le partenze

I viaggiatori europei possono ora prenotare una delle nuove rotte invernali di Ryanair su Amman o Aqaba, da Madrid, Parigi-Beauvais, Poznan, Roma Ciampino, e Vienna. Per celebrare i nuovi voli, Ryanair ha lanciato una promozione a partire da € 19,99 per viaggiare in Giordania fino alla fine di marzo del 2022, da prenotarsi entro la mezzanotte di mercoledì 27 ottobre.

Il direttore commerciale di Ryanair, Jason McGuinness, ha dichiarato: “La compagnia prevede 55 aeromobili aggiuntivi Boeing B737-8200 ‘GameChanger’ questo inverno, e siamo dunque lieti di annunciare sei nuove rotte (22 totali) su Amman e Aqaba, che puntano a rispristinare più rapidamente il traffico turistico verso la Giordania”.

L’amministratore delegato del Jordan Tourism Board, Abed Al Razzaq Arabiyat, ha dichiarato per quanto riguarda l’ampliamento delle prospettive di cooperazione tra le due parti: “”La firma del presente accordo da parte del Jtb e Ryanair che raggiunge un totale di 22 rotte verso la Giordania aumenterà il numero di turisti, producendo soluzioni turistiche sostenibili che saranno fatte proprie da tutti i governatorati del Regno Hashemita, creando nuove opportunità di lavoro per il settore”. E’ stata stimata una media di 39.000 turisti per la prossima stagione invernale ed estiva, e un impatto finanziario positivo su tutti i settori del turismo.

Tags: ,

Potrebbe interessarti