Scalapay innova il marketing dei parchi divertimento

Scalapay in collaborazione con Parks & Fun di Davide Noto, community italiana dedicata ai parchi divertimenti, ha condotto in settembre una ricerca e resi noti i risultati.

I risultati della ricerca

Relativamente alla possibilità di dilazionare il pagamento, il 74% degli intervistati acquisterebbe pacchetti hotel + ticket se potesse pagare in tre mensilità senza interessi, il 60% visiterebbe i parchi più spesso e il 63% acquisterebbe abbonamenti.
I follower di Park and Fun, composti al 64% da una fascia di età tra i 24-45 anni e grandi frequentatori di parchi divertimento (il 57% di loro effettua più di 5 visite l’anno), hanno espresso alcuni orientamenti molto interessanti.

Il modello Mirabilandia

Questo mutato comportamento d’acquisto, è stato già intercettato da un importante player come Mirabilandia, una delle principali attrazioni italiane per famiglie, che lo scorso agosto ha siglato la partnership con Scalapay. Il parco divertimenti sta sfruttando le potenzialità di marketing legate al buy now pay later: il consumatore, infatti, non vede il logo Scalapay solo quando arriva al carrello di acquisto. In occasione della festa di Halloween, Mirabilandia ha creato una campagna digital in cui l’opportunità di spalmare i costi appare già nelle creatività. Per amplificare la collaborazione tra Scalapay e Mirabilandia, la campagna si avvale anche dei social che vedono coinvolti gli instagrammer Emanuele Ferrari (in arte @_emilife) per un social takeover del profilo Instragram di Scalapay e Damn Tree che curerà per l’occasione il trucco di Ferrari, supportati dal social magazine The Wom Beauty. Il tutto si può seguire tramite l’hashtag #scalapayXperience.

Il buy now pay later

“Le soluzioni buy now pay later stanno diventando sempre più attrattive per i consumatori che tendono a utilizzarle in tutti gli acquisti, anche quelli legati ai viaggi e al divertimento – dichiara Sabrina Mangia, sales&marketing director di Mirabilandia -.Ecco perché Mirabilandia ha voluto cogliere questa opportunità per offrire ai propri visitatori tutti i vantaggi di questa formula per vivere l’esperienza di divertimento che il nostro parco sa offrire. Soprattutto in occasione di Halloween, uno dei momenti più attesi dell’anno per Mirabilandia che offre soluzioni da brivido per grandi e piccini e che, grazie a Scalapay sono ancora più a portata di tutti”.

Con Scalapay il segmento delle aziende di intrattenimento e dei parchi di divertimento ha la possibilità di incrementare la propria visibilità nella fase che precede l’acquisto. La startup usa molti canali di marketing per portare traffico ai brand: banner, notifiche push, newsletter, co-marketing, social media (Instagram e Facebook con post e stories). Le aziende si ritrovano un vantaggio che va oltre l’aspetto finanziario, attingendo ad una community fidelizzata a questa tipologia di pagamento e costantemente in crescita.

Matteo Ciccalépartnerships director travel di Scalapay, mette in luce un aspetto: “Ci interessa trasmettere alle aziende il concetto che possiamo diventare loro partner sotto vari aspetti. Non solo incassano subito ciò che i consumatori rateizzano, ma possono aumentare esponenzialmente la loro visibilità e convertire il traffico in acquisto. Mirabilandia ad esempio ha evidenziato nelle sue promo di Halloween che le quote sono pagabili in più momenti, inserendo il nostro logo; rivolgendosi al target famiglie e giovani, mette subito in evidenza i vantaggi. La multicanalità è un servizio che Scalapay offre ai brand, potenziando l’aspetto economico con un marketing ad alta penetrazione”.

Tags: , ,

Potrebbe interessarti