La winter di Air France Klm, ripristinati i voli per gli Usa

Con la riapertura delle frontiere a stelle e strisce, Klm ha ripristinato il servizio verso tutte le destinazioni che serviva direttamente prima della pandemia: saranno 64 i voli settimanali verso 11 diverse destinazioni che includono Los Angeles, San Francisco, Chicago, Boston, Atlanta, Miami, Las Vegas, New York, Washington, Minneapolis e Houston. Destinazioni che vanno ulteriormente ad ampliarsi grazie alla partnership con Delta Air Lines.

L’annuncio della decisione di eliminare le restrizioni di viaggio in vigore da oltre 18 mesi ha portato a un aumento significativo delle prenotazioni anche per quanto riguarda Air France, in particolare sulle rotte per New York, Miami e Los Angeles. Da qui alla fine di marzo 2022, la compagnia prevede di tornare a una capacità corrispondente a circa il 90% di quella del 2019, contro il 50% dell’estate 2021.

Questo implicherà l’aggiunta di ulteriori frequenze verso alcune destinazioni, tra cui New York (5 voli giornalieri), Miami (12 voli settimanali) o Los Angeles (17 voli settimanali). Air France riprenderà anche i voli da Parigi-Charles de Gaulle a Seattle, ripristinerà la rotta Parigi-Papeete, via Los Angeles e inaugurerà una nuova rotta tra Pointe-à-Pitre e New York Jfk (con 2 voli settimanali a partire dal 24 novembre). Questo inverno, Air France servirà 11 destinazioni negli Stati Uniti con fino a 122 voli settimanali, i biglietti saranno interamente modificabili per viaggiare fino al 31 marzo 2022.