Il restyling del sito dell’Ente del turismo thailandese

 Nuovo “look” per il sito dell’Ente nazionale per il turismo thailandese. Un’iniziativa per accompagnare il percorso di riapertura al mondo della Thailandia iniziato il 1° novembre con la rimozione dei requisiti di quarantena per i visitatori stranieri, completamente vaccinati, in arrivo in aereo dall’Italia e da altri 45 Paesi approvati dal governo.

Presenta una grafica più contemporanea e leggibile per restare continuamente aggiornati sulle ultime notizie relative alla destinazione. È stata inoltre modificata la mappa di navigazione e classificazione delle informazioni del portale per rendere immediatamente reperibili le informazioni di maggior interesse. Grazie ad un lavoro di evoluzione nella classificazione per aree tematiche sono stati implementati quei minisiti virtuali già presenti nella precedente versione che raccolgono in un unico spazio tutte le notizie relative ad un singolo tema.

Il nuovo portale offre una nuova impostazione per semplificare la sua fruizione a tutti coloro che vorranno approfondire i servizi dell’Ente e le sue attività. Sono state modificate aree tematiche e finestre dedicando così spazio alla promozione della destinazione, agli eventi e alle manifestazioni, a cui si affiancano una Media Room e, soprattutto, la sezione dedicata alle domande di visto con informazioni di primaria importanza per i viaggi.

 “Il periodo di stop forzato ci ha permesso di rivedere e aggiornare i nostri canali di comunicazione tra cui il più importante, il sito web istituzionale dell’Ente giunto già alla terza rivisitazione in dieci anni. -commenta Sandro Botticelli, marketing manager dell’Ente nazionale per il turismo thailandese– La tecnologia ed il digitale corrono sempre di più, ed è fondamentale per qualunque azienda rimanere al passo con i tempi, per questo concordo e sono piacevolmente sorpreso del nuovo bonus digitale per il turismo riservato ad agenzie di viaggio e tour operator. Peccato solo che il Ministro Speranza non permetta ancora ai nostri concittadini di potersi godere una vacanza nel Paese del sorriso”

Tags: ,

Potrebbe interessarti