Ipv: riscontri per la piattaforma Priority Boarding Card

Nonostante lo stop forzato di mesi, Priority Boarding Card, la piattaforma online semplificata per la gestione della biglietteria aerea di Idee per Viaggiare, si riconferma uno strumento di grande valore sempre più utilizzato dal trade; cresce infatti con costanza ogni mese di circa il 30% il numero di agenzie che lo utilizzano.  La piattaforma è un gds intuitivo non criptato, snello e dinamico, perché si evolve e adatta facilmente alle tante richieste degli agenti di viaggio. 

È di facile utilizzo: l’agente può prenotare e gestire in totale autonomia tutte le tipologie di tariffe, i servizi ancillari e molto altro, anche da mobile, con il vantaggio di disporre dell’assistenza dell’ufficio biglietteria di Ipv composto da un team dedicato di esperti e disponibile 7 giorni su 7. 

È completo: alla base, infatti, c’è la collaborazione con Travelport fornitore di tutto il supporto tecnologico. Questi i suoi principali plus: possibilità di accedervi da qualsiasi dispositivo, si possono finalizzare prenotazioni anche da mobile, nessun costo di attivazione ed emissioni automatiche 7 giorni su 7 h 24, tariffe dedicate con oltre 50 compagnie aeree, velocità dei tempi di risposta: si visualizza immediatamente la tariffa senza e con bagaglio, l’indicazione del numero di posti disponibili (sul volo selezionato), accesso all’acquisto delle ancillary principali, codice Pnr, pagamento facile e veloce attraverso carta di credito.

Danilo Curzi, ceo di Idee per Viaggiare commenta: “In questo anno e mezzo di operatività ridotta, con alcuni mesi di completa immobilità con aerei fermi e aeroporti chiusi, il nostro Priority Boarding Card è riuscito a lavorare e a produrre risultati, che, in considerazione del periodo, possono considerarsi inattesi e di grande successo. Le agenzie che operano attivamente sulla piattaforma sono sempre più numerose e questo grazie ad un lavoro attento e costante del nostro staff dedicato. Le persone ancora una volta sono state decisive: grazie ad Annarosa Ricci, in coordinamento e con il supporto dello staff della biglietteria e della forza commerciale, Priority Boarding Card ha visto un’accelerazione evidente, segno che avere una figura dedicata, sempre a disposizione dell’agente di viaggio è premiante. È stato un anno di semina e di sviluppo, con attività di promozione, soprattutto votato a demo e simulazioni, anche one to one, e ora possiamo finalmente raccoglierne i frutti”.

 

Tags: ,

Potrebbe interessarti