Arabia Saudita, così riparte Mappamondo

Presentata come nuova destinazione della programmazione Mappamondo poco prima che la pandemia bloccasse i viaggi in tutto il mondo, l’Arabia Saudita dal 1 settembre ha riaperto di nuovo ai turisti. Il t.o. ha continuato a lavorare allo sviluppo del prodotto, proprio nell’ottica di trovarsi con un’offerta adeguata per la riapertura delle vendite.

Mappamondo propone partenze da Milano e Roma con diverse soluzioni di viaggio. Tra le novità del momento, il pacchetto dedicato al Gran Premio di Formula 1 che si disputerà dal 3 al 5 dicembre, che include anche il biglietto di ingresso al Southern Grandstand per i due giorni di prove e la gara. Completa l’offerta l’opportunità di un’estensione di 3 giorni/2 notti per visitare la remota valle di AlUla, il più importante sito del Paese.

La proposta sull’Arabia Saudita è arricchita anche da due differenti itinerari da Riyadh a Jeddah, pensati proprio poter approfondire la scoperta di questa incredibile destinazione: il tour “Tutto Arabia Saudita 1 – Storie d’Arabia” un viaggio che taglia a metà il Paese e “Tutto Arabia Saudita 2 – Meraviglie d’Arabia” un itinerario che passa per l’immancabile valle di AlUla.

Ma il regno saudita è anche un perfetto hub di partenza per chi desidera completare la propria vacanza con un soggiorno negli Emirati Arabi cogliendo l’opportunità di visitare Expo 2020 Dubai. Mappamondo è anche rivenditore ufficiale dei biglietti per l’esposizione universale e propone speciali pacchetti a Dubai e Abu Dhabi che comprendono, non solo il multi-day pass con ingressi illimitati all’esposizione, ma anche l’accesso al padiglione Italia attraverso  la corsia preferenziale fast track e visita della città hop-on hop-off con validità 48 ore e audioguida in italiano.

“Siamo stati pionieri di altre destinazioni nel passato -ha commentato Andrea Mele, Ceo di Mappamondo– e siamo orgogliosi di aver fatto lo stesso con l’Arabia Saudita che, ricordo, ha aperto al turismo internazionale per la prima volta nella storia nel settembre 2019. Un Paese meraviglioso, tutto da scoprire con importanti progetti di sviluppo anche per quanto riguarda i soggiorni mare. Sarà certamente una delle destinazioni top dei prossimi anni”.

Tags: ,

Potrebbe interessarti