Su Msc Crociere solo ospiti vaccinati

Msc Crociere ha annunciato in una nota che gli ospiti della stagione invernale su tutte le navi della flotta devono essere vaccinati contro il Covid-19 ed effettuare un test Covid-19 prima della data prevista per l’imbarco. Le misure sono già entrate in vigore per tutti i viaggi invernali di Msc Crociere in altre regioni e ora vengono estese anche alle crociere nel Mediterraneo, con i nuovi requisiti che riguarderanno gli ospiti prenotati su Grandiosa e Fantasia.

 La nuova norma

Gli ospiti di una qualsiasi delle crociere invernali di Msc Crociere sulle sue due navi che operano nel Mediterraneo e che viaggiano dal 4 dicembre, dovranno anche essere completamente vaccinati.  Gli ospiti sono considerati vaccinati se hanno concluso il ciclo completo di vaccinazione Covid-19 almeno 14 giorni prima dell’inizio della loro partenza. Tutti gli ospiti dovranno sottoporsi a un test Covid-19 entro le 72 ore dalla partenza della nave.
La nuova norma si applica a tutti gli ospiti di età pari o superiore ai 12 anni e si aggiunge alle misure di salute e sicurezza già esistenti introdotte da Msc Crociere nell’estate 2020, che oggi costituiscono la base di un protocollo diventato un modello a livello mondiale. Tra le diverse misure previste, oltre a quelle già menzionate, è incluso un ulteriore test Covid-19 prima dell’imbarco che si aggiunge alle regole vigenti durante la navigazione, progettate per offrire a tutti gli ospiti e all’equipaggio il massimo livello di protezione.

 “Il nostro protocollo di salute e sicurezza ha aperto la strada nel settore non solo perché siamo stati la prima grande compagnia di crociere a riprendere le operazioni internazionali, ma anche per la sua flessibilità nell’adattarsi all’evoluzione della pandemia a terra – commenta Gianni Onorato, ceo di Msc Crociere -. Questo approccio ha rassicurato i nostri ospiti, il nostro equipaggio e le popolazioni delle località che visitiamo con le nostre navi. Abbiamo potuto verificare già lo scorso inverno durante i nostri viaggi nel Mediterraneo che, anche nel pieno di un nuovo picco della pandemia a terra, siamo in grado di adattare le nostre misure di salute e sicurezza a bordo in modo appropriato continuando a offrire il massimo livello di protezione ai nostri ospiti e all’equipaggio. Anche in queste settimane – in cui alcuni Paesi in Europa stanno vedendo un sensibile aumento dei tassi di infezione – il nostro approccio non cambia, e dimostra ancora una volta che la salute e la sicurezza è la nostra priorità per garantire il benessere dei passeggeri a bordo delle nostre navi e presso le comunità visitate”.  

Chi non fa in tempo a vaccinarsi

Le nuove misure si applicheranno ora anche ai viaggi nel Mediterraneo a bordo di Grandiosa e Fantasia in questa stagione, oltre alle altre navi della linea che operano in Nord Europa, Nord America, Sud America, Sudafrica e Medio Oriente. Qualsiasi ospite che non sarà completamente vaccinato in tempo per la data di partenza, può scegliere di posticipare la sua vacanza in un momento successivo o richiedere un rimborso. Gli ospiti di età inferiore ai 12 anni, in quanto non idonei alla vaccinazione, continueranno ad essere i benvenuti a bordo secondo le attuali misure.

Tags:

Potrebbe interessarti