Arabia Saudita, focus sul mercato italiano

Focus sul mercato italiano, per l’Arabia Saudita. La Saudi Tourism Authority ha infatti portato a termine il primo fam trip per il mercato nostrano. Più globalmente, saranno oltre 700 i tour operator e agenti di viaggio provenienti da mercati internazionali a sperimentare e conoscere l’offerta turistica dell’Arabia.

I principali partner commerciali italiani hanno avuto l’opportunità di soggiornare in alloggi di lusso, partecipare ad escursioni ed esperienze culinarie e culturali, scoprendo il meglio del paese in pochi giorni.

Nora Al Khamis, market manager Italia per Sta, ha dichiarato: “L’Arabia Saudita è una destinazione straordinariamente varia, ricca di siti storici iconici e profonde esperienze culturali, proposte con un’ospitalità senza pari. Mentre continuiamo il nostro viaggio per posizionare saldamente l’Arabia Saudita sulla mappa del turismo globale, è fondamentale lavorare a stretto contatto con i nostri partner commerciali, per ispirarli e farli viaggiare all’interno del paese di modo da poter sperimentare in prima persona l’offerta di questa destinazione”.

I partecipanti del fam trip hanno anche visitato AlUla, il più grande museo vivente del mondo e una delle città più antiche della penisola arabica, sede di Hegra, patrimonio mondiale dell’Unesco. Questa meraviglia del mondo ospita diverse tombe perfettamente conservate, dimore storiche e monumenti che raccontano più di 200.000 anni di storia dell’umanità in gran parte inesplorata. Il viaggio è culminato con una breve visita a Jeddah per scoprire Al Balad, il quartiere storico della città costiera.

Questi i t.o. che hanno partecipato al fam trip: Alidays, Aliviaggi, Arché Travel, Azalai, Cartorange, Columbus, Creo, DreamsTeam, Earth Viaggi, Etnia, Evolution Travel, Go World, Il Tucano, Kel 12, Mistral, Rotte nel Mondo, Shiruq, Viaggi Avventure nel Mondo, Volonline.

Tags:

Potrebbe interessarti