Criscione e i “viaggi della Speranza”

Il turismo ostaggio del ministero della Salute, un’ordinanza che ha rappresentato l’ennesimo duro colpo per il settore, in una situazione ulteriormente aggravata dall’alert degli Stati Uniti sull’Italia, con l’uscita di alcuni Paesi come la Giordania, dall’elenco D e l’ingresso di altri, viceversa, non a vocazione turistica. L’avvocato Carmine Criscione, legale di Welcome Travel, analizza la situazione attuale in uno scritto dal titolo sagace “I viaggi della Speranza”.

Il turismo dal primo lockdown – afferma Criscione – appartiene solo formalmente alla competenza del ministero del Turismo, ma di fatto è ‘gestito‘ – e non poteva essere altrimenti – dal ministero della Salute il cui titolare, per puro caso, ha un cognome che sembra fatto apposta per questo momento particolare del settore turistico. E’ innegabile che il ministero della Salute sta facendo, durante una congiuntura storica estrema, il suo dovere, fra l’altro, con toni pacati ed abnegazione che gli fanno soltanto onore – prosegue l’avvocato -. Non è, infatti, nei confronti di questo ministero che si devono alimentare aspettative; neppure nei confronti del Governo italiano si possono avere particolari pretese: la difesa dell’economia turistica con il voucher legale e il cauto protezionismo della salute pubblica lo hanno esposto e forse lo esporranno ancora a procedure di infrazione da parte di Bruxelles”.

Le pretese  – suggerisce Criscione – devono essere fermamente rivolte proprio verso la Commissione Ue che sta studiando da troppo tempo il doveroso restyling della Direttiva Pacchetti. Un vecchio adagio in maniera cruda ci ricorda che ‘mentre il medico studia il malato muore’. Non vorremmo che, mentre la Commissione Ue si dilunghi oltremodo ad ascoltare gli stakeholder del settore per trovare una formale sintesi, il turismo sia costretto a presentarsi al cospetto di Caronte in quanto, fra non molto, rischierebbe di non avere neppure la moneta per pagare il traghettamento”, conclude l’avvocato.

Tags:

Potrebbe interessarti