Msc Crociere, visioni e strategie nella pandemia che evolve

Un milione di passeggeri trasportati, 7 milioni di bed nights e 21 milioni di pasti nel 2021, Msc Crociere ha snocciolato qualche dato nel corso di un incontro virtuale che è stato l’occasione per ringraziare la stampa di settore, il cui ruolo, secondo la compagnia, è stato fondamentale per raccontare la nuova normalità di questo ultimo anno e mezzo.

“Oggi siamo in una fase nuova in cui il mood è cambiato- ha affermato Leonardo Massa, managing director Msc Crociere– ora che siamo nel pieno di una nuova ondata, la speranza che ha scandito l’estate, con volumi molto interessanti, e l’entusiasmo di settembre-ottobre, hanno ceduto il posto ad un’incognita che ci pone in un’ottica differente. Se fino ad ora abbiamo sempre tenuto il 2019 come anno di riferimento, oggi non sappiamo più quando torneremo ai numeri di quel periodo, e soprattutto se vi torneremo. La pandemia -ha proseguito Massa- ci accompagnerà per un tempo indefinito e così come lo siamo stati nella fase di ripartenza, ci piacerebbe porci come driver di un nuovo modello di gestione, come coloro con i quali è possibile fare una vacanza. Un nuovo concept di vacanza, certo, che continuerà ad essere scandito dai concetti di bolla sociale, flessibilità del booking e coperture assicurative a tutela di qualunque problematica”.

Nel 2021 Msc Crociere ha ospitato a bordo delle proprie navi 200mila italiani e nell’estate 2022 tutta la sua flotta tornerà a solcare i mari: “Ci aspettiamo una summer migliore di quella passata, dopo un inverno che si sta mantenendo- il commento di Fabio Candiani, direttore vendite & network Italia– avremo tante proposte sul Mediterraneo per vacanze di prossimità ma anche una forte spinta sul Nord Europa, con volato da Roma e Milano. Per quel che riguarda invece la politica commerciale- ha spiegato ancora Candiani- a breve manderemo alle agenzie di viaggio il nuovo accordo in cui premieremo chi ci ha dato supporto, ma non svantaggeremo nessuno”.

Alessandra Tesan

Tags: ,

Potrebbe interessarti