Lapponia: non si fermano i voli charter per Babbo Natale

In Lapponia, a Rovaniemi, sua residenza ufficiale, il vero Babbo Natale (Joulupukki), con i suoi assistenti elfi, è indaffarato a preparare la slitta con le renne che lo porteranno in tutto il mondo per il suo consueto compito. Molti, grandi e piccini, vogliono incontrarlo e magari consegnargli di persona le richieste di doni per cui non si lasciano scoraggiare né dalla pandemia né dalle rigide temperature di quelle latitudini e vengono organizzati in questo periodo vari voli charter diretti da varie città, in genere europee. Viaggiatori vaccinati arrivano con voli da Londra anche a Kuusamo, un po’ più a Sud di Rovaniemi, come riferisce la tv nazionale Yle, secondo la quale i voli sono centinaia, per Rovaniemi, Kuusamo, Enontekio, Ivalo. A Kuusamo ne sono previsti un’ottantina in arrivo.

La situazione prenotazioni

Il gestore aeroportuale Finavia si è preparato alla possibile diffusione della nuova variante Omicron, tra l’altro, aggiornando i servizi di pulizia e diffondendo i requisiti per le mascherine. La stagione natalizia ed invernale è attesa con grandi aspettative. Il numero di voli è ora leggermente superiore rispetto a dicembre 2019, ma nessuno è disposto a prevedere il futuro; almeno in questa fase, non si registrano cancellazioni e, si spera non ce ne saranno, con l’auspicio che la situazione dei viaggi in questo inverno rimanga sicura. Secondo Finavia, la situazione delle prenotazioni è attualmente buona per la Lapponia. Ad esempio, ci sono 80 aerei carichi di turisti prenotati per Enontekiö. “Stiamo ricevendo circa il 90% dei voli charter per Rovaniemi, Kittilä e Ivalo registrati nel 2019”, spiega Elina Suominen, coordinatrice delle comunicazioni di Finavia. Secondo le statistiche Finavia, a dicembre 2019 erano arrivati ​​in totale 724 voli charter per Rovaniemi, Kittilä, Ivalo, Enontekiö e Kuusamo.

I nuovi collegamenti

L’interesse per collegamenti invernali per la regione, e non solo a Natale, è in aumento: il 4 dicembre scorso, infatti,  un aereo Air France, proveniente da Parigi, ha inaugurato la rotta diretta a Rovaniemi. “Siamo lieti che Air France avvii voli diretti per Rovaniemi. La nuova rotta aumenterà i viaggi verso la Lapponia ed è un segno che i collegamenti aerei stanno gradualmente riprendendo in Finlandia e in Europa”, ha affermato Petri Vuori, vicepresidente Finavia responsabile delle vendite e dello sviluppo rotte. La rotta da Parigi a Rovaniemi è operata due volte a settimana fino al 5 marzo 2022. Dall’Italia, Milano – Rovaniemi con easyJet è attivo dal 19 dicembre 2021 al 9 gennaio 2022, il mercoledì e la domenica. Naturalmente, chi voglia fermarsi prima ad Helsinki, ha la possibilità di utilizzare molti voli Finnair per le destinazioni in Lapponia.

Gianfranco Nitti

 

Tags: , ,

Potrebbe interessarti