Garavaglia: “Turismo, arrivano ristori e nuovi corridoi”

“Ci tengo a tranquillizzare la categoria: abbiamo mandato tutte le norme al Mef, il decreto arriverà giovedì prossimo. Servirebbe un miliardo e mezzo solo per il turismo, in aggiunta ai 700 milioni per la proroga della Cig Covid che sono già stati stanziati dalla legge di Bilancio. Se non sarà un miliardo e mezzo può essere qualcosina di meno, ma comunque parliamo di cifre importanti per un settore che è quello che sta pagando di più queste chiusure”. E’ così che il ministro del Turismo Massimo Garavaglia, in un’intervista a Repubblica, ha voluto tranquillizzare gli operatori della travel industry sui ristori in arrivo.

Il leghista ha inoltre spiegato di aver chiesto ai colleghi di governo anche “esenzione dall’Imu, agevolazione sugli affitti delle strutture alberghiere, voucher per le agenzie di viaggi, sostegni a fondo perduto alle discoteche, tanto per fare alcuni esempi: un pacchetto che copra tutte le esigenze delle categorie”.

In un altro passaggio dell’intervista, a proposito dei corridoi turistici, il ministro ha spiegato che “rispetto a quelli già aperti, abbiamo un dato interessante: sugli oltre 36 mila cittadini che li hanno utilizzati, che sono andati all’estero, ci sono stati solo 204 positivi. È la dimostrazione che questa modalità funziona: ci auguriamo quindi che già oggi il Cts apra nuovi corridoi per consentire ai tour operator e alle agenzie di viaggi di poter lavorare, almeno in parte”.

Tags:

Potrebbe interessarti