La Germania riclassifica 40 Paesi come aree a rischio

Si allunga l’elenco delle nuove aree ad alto rischio stilato dalla Germania. Pochi giorni fa la Germania aveva già designato 40 nuove aree ad alto rischio a causa della rapida diffusione del mutante Omicron e da poco se ne sono aggiunte altre 36, tra cui destinazioni turistiche popolari come l’Austria, la Bulgaria e la Repubblica Dominicana.

La situazione

In Europa, intanto, sono state aggiunte sette nuove aree ad alto rischio, tra cui di nuovo l’Austria, che fino a poco più di una settimana fa stava ancora registrando una diminuzione del numero di contagiati. I viaggiatori sono messi in guardia anche contro Albania, Bosnia-Erzegovina, Bulgaria, Lettonia, Macedonia settentrionale e Serbia. Diversi paesi in Africa, Sud America e Caraibi – compresa la Repubblica Dominicana – sono anch’essi colpiti dalla variante.

Le procedure di rientro

Chiunque torni in Germania da un’area ad alto rischio e non sia stato vaccinato deve andare in quarantena per dieci giorni. Dopo il quinto giorno, è possibile essere esentati. L’obbligo di quarantena non si applica a coloro che sono stati completamente vaccinati e a quelli che sono guariti. Attualmente soltanto 60 circa i Paesi rimasti senza travel warning in Germania.

Tags:

Potrebbe interessarti