Germania, altri 19 Paesi in “black list”

Altri diciannove Paesi nella propria lista delle aree ad alto rischio. Li sta aggiungendo il governo federale tedesco, che riserva a questo punto ad appena una quarantina di Stati un trattamento di “favore” senza particolari warning.

I nuovi arrivi sono Algeria, Bhutan, Brasile, Cile, Ecuador, India, Giappone, Kazakhstan, Kosovo, Maldive, Moldova, Mongolia, Marocco, Nepal, Paraguay, Romania, Arabia Saudita, Tunisia, Uzbekistan.

Chi torna in Germania da una zona ad alto rischio e non è vaccinato deve mettersi in quarantena per dieci giorni. Dopo il quinto giorno è possibile essere esentati. L’obbligo di quarantena non si applica a coloro che sono stati vaccinati integralmente e a coloro che sono guariti. Per i bambini che non hanno ancora compiuto i sei anni, l’isolamento termina automaticamente cinque giorni dopo l’ingresso nel Paese.

Tags:

Potrebbe interessarti