La Liguria si promuove sulle piste da sci

Parte il tour invernaleSurf the mountain 2.0” di Agenzia in Liguria per la promozione del territorio, nelle maggiori località sciistiche italiane e straniere. L’evento roadshow organizzato da Agenzia, in collaborazione con Regione Liguria, vedrà la presenza della regione in tutte le tappe del Vertical Winter Tour 2021 con uno stand dedicato.

Le mete in cui promuoversi

Oltre alle mete italiane, sono previste anche alcune destinazioni estere nei mercati obiettivo per il turismo nel territorio, dove è presente un turista attivo e sportivo, amante del lifestyle e del benessere. I Paesi interessati sono, oltre all’Italia, Francia e Svizzera nelle quali la Liguria sarà protagonista grazie ad un allestimento ad hoc, per invogliare i visitatori ad approfondire la conoscenza del territorio, delle sue offerte ed esperienze promosse da Agenzia in Liguria.

L’obiettivo è raccontare le esperienze che possono essere vissute nella regione 365 giorni all’anno, dal food alle attività outdoor. Durante le giornate dell’evento, in collaborazione con Event’s Way e Radio Deejay, verranno promosse le esperienze da vivere e che si possono trovare sul sito experienceliguria.it. Dalla campagna sono attesi numeri importanti, quando è stata fatta l’ultima edizione – nel 2019 – in 19 giornate c’erano stati 200.000 contatti diretti, 1,3 milioni di persone raggiunte sui social, 10.000 partecipanti ai dj set ed erano stati distribuiti 250mila gadget.

Un nuovo modo

“Questa iniziativa esprime in pieno l’importanza di veicolare un’immagine autentica della Liguria, le sue potenzialità naturalistiche, le attività che vi si possono praticare e tutto il gusto dei suoi prodotti agroalimentari che ne hanno segnato storia e tradizioni, diventando un punto di forza capace di attrarre un gran numero di visitatori da tutta Europa”, sottolinea Alessandro Piana, vicepresidente della Regione con delega al marketing territoriale.

“Ritengo sia importante e fondamentale andare a promuoversi in mercati dove c’è alta qualità di turisti che di certo amano un turismo sempre più consapevole e attivo che, in Liguria, può essere fatto 365 giorni all’anno – sottolinea Giovanni Berrino, assessore al turismo -. E’ altrettanto importante utilizzare le mete di montagna nel periodo di massima presenza per promuovere la primavera-estate in Liguria. Si tratta di un canale nuovo che va sperimentato e che sono sicuro potrà portare ad ottimi risultati. Queste operazioni, diverse dalle tradizionali, saranno sempre più importanti nei prossimi anni per favorire un turismo che cambia velocemente e invogliare i turisti che hanno sempre maggiori esigenze e che vanno trovati laddove già dimostrano di gradire località che offrono servizi di qualità per le loro vacanze”.

La chiave del turismo esperienziale

“La promozione di un territorio attraverso il turismo esperienziale è fondamentale – afferma Roberto Moreno, commissario Straordinario all’Agenzia regionale per la promozione turistica in Liguria – per tale motivo vogliamo portare avanti progetti in grado di promuovere la nostra regione sia nei mercati nazionali che internazionali, puntando sulle esperienze uniche che possono essere vissute in Liguria e sulle eccellenze locali”. Il fine? Come spiega Moreno è “attrarre turisti anche in bassa stagione, interessati a scoprire il nostro territorio e le sue bellezze in modo alternativo durante tutto l’anno, vivendo una vera e propria esperienza di Liguria. Obbiettivo di Agenzia in Liguria è quello di affiancare alla promozione tradizionale iniziative che portano il made in Liguria in ambiti e location originali: in questo caso sui campi da sci”.

Destagionalizzare

Tutte le attività di promo commercializzazione previste nella manifestazione puntano a destagionalizzare i flussi turistici in arrivo sul territorio, per valorizzare la vacanza in Liguria in ogni stagione e secondo i temi d’interesse per Agenzia (Active, Food, Discover). La differenziazione territoriale della regione, con le montagne da una parte e il mare dall’altra, unita alla presenza di un’offerta varia, che permette di partecipare ad itinerari di trekking, tour enogastronomici, gite culturali, costituiscono un vantaggio competitivo da sfruttare, in grado di esaltare le potenzialità all season.

La campagna “Regala la Liguria”

Grazie alla campagna organica “Regala la Liguria”, in un mese sono state registrate 44.747 visualizzazioni, 17.581 utenti e 24.636 accessi al sito Experience Liguria. In tendenza con i precedenti dati, le proposte più regalate sono state il Sabato in cascina con trekking e pranzo in vigna, il Capodanno all’Acquario e cena con gli squali, e in genere le experience a tema food. Inoltre, la campagna sta avendo una buona ricaduta su tutto il sito: gli utenti navigano continuamente, esplorando le news del blog e altre experience che potranno essere di ispirazione per le prossime vacanze.

Tags: ,

Potrebbe interessarti