eDreams Odigeo: “Soddisfatti della fiducia dei mercati finanziari”

eDreams Odigeo ha fissato il prezzo d’offerta per l’emissione di 375 milioni di euro di titoli senior garantiti con scadenza 2027, che matureranno interessi a un tasso annuo fisso del 5,5% pagabile semestralmente. Il regolamento delle obbligazioni dovrebbe avvenire intorno al 2 febbraio 2022.

I proventi

I proventi netti dell’offerta delle obbligazioni, insieme a parte dei proventi del recente aumento di capitale della società (chiuso il 13 gennaio 2022) e alla liquidità esistente in bilancio, dovrebbero essere utilizzati, dopo la data di regolamento, per rimborsare per intero i 425,0 milioni di euro della società 5,50% Senior Secured Notes con scadenza 2023, emessi il 25 settembre 2018. I proventi dell’offerta saranno utilizzati anche per pagare commissioni, canoni e altre spese (inclusi i premi di rimborso anticipato) associati all’offerta delle obbligazioni e il rimborso delle obbligazioni 2023 nonché per scopi aziendali generali. La nota fa  presente che questo annuncio non costituisce un avviso di rimborso in relazione alle Obbligazioni 2023.

“Siamo soddisfatti della fiducia che i mercati finanziari hanno riposto nella forza del nostro modello di business e della nostra strategia vincente – commenta David Elízaga, chief financial officer -. Questo rinnovato supporto da parte della nostra base di investitori ci consente di allungare la scadenza delle nostre obbligazioni con condizioni più flessibili e, soprattutto, di ridurre la nostra spesa per interessi annua di oltre 2 milioni di euro, che è un’ottima notizia per la nostra azienda – fa presente il maanger -, considerando l’attuale contesto globale di crescita tassi di interesse. Con questa operazione strategica facciamo ancora un altro passo per rafforzare ulteriormente la nostra struttura di capitale, per assicurarci di essere nella posizione migliore per continuare a reinventare i viaggi come leader del nostro settore. Insieme alla nostra continua sovraperformance rispetto ai nostri concorrenti e al continuo successo di Prime, il programma di abbonamento ai viaggi leader a livello globale, questa transazione ci consentirà di perseguire nella nostra prossima fase di crescita con un bilancio più solido e una maggiore flessibilità finanziaria”.

Tags:

Potrebbe interessarti