Guiness Travel, più proposte e un marchio di eccellenza dedicato all’Italia

Parte con rinnovato slancio l’apertura vendite 2022 Guiness Travel, con nuovi itinerari a catalogo e viaggi esclusivi, puntando ancora una volta sul profondo spessore culturale che da sempre ne contraddistingue l’offerta e lo pone ai massimi vertici nella sua categoria.

“Grazie alla sperimentazione diretta dei percorsi e delle strutture proposte, quest’anno abbiamo voluto esaltare ulteriormente la specificità di Guiness, valorizzando in modo rilevante i nostri punti di forza”, commenta Michele Mosca, product manager di Guiness. “È per questo che, oltre a estendere e diversificare l’offerta, abbiamo scelto di potenziare nei nostri tour la conoscenza del patrimonio artistico e della cultura locale, declinata anche nella sua varietà enogastronomica. L’obiettivo è quello di soddisfare al massimo una clientela sempre più esigente e che non si accontenta di una semplice vacanza. Il viaggiatore Guiness sa che, attraverso i nostri tour, si assicura un pacchetto completo fatto di massima sicurezza, approfondita conoscenza del luogo e intensa esperienza di vita. Sono questi gli ingredienti di un viaggio che rimarrà memorabile e che al tempo stesso segnano la differenza tra una semplice vacanza e un bagaglio di emozioni incancellabili”.

Sposando alla perfezione la filosofia del brand e intercettando una necessità condivisa, quest’anno arriva un ulteriore elemento di novità: la linea di viaggi in Italia a marchio I 5 Sensi, in grado di restituire al viaggiatore tutta l’eccellenza che regalano le regioni visitate attraverso un’esperienza immersiva e gratificante che coniuga abilmente arte, storia e seduzione sensoriale della destinazione.

L’offerta dispiegata sull’intero territorio nazionale prevede 57 tour per un totale di 260 partenze. Nuove tratte in bus, da Nord verso le regioni del Sud, danno vita a 14 itinerari per 41 partenze, andando ad ampliare ulteriormente il già ricco ventaglio della proposta in Italia. 
Anche le destinazioni Europa e mondo vedono un deciso ampliamento dei tour, includendo rispettivamente 110 e 74 itinerari nei quali sono stati inserite nuove visite a siti Unesco ed esperienze volte a sollecitare la ricchissima conoscenza enogastronomica.

Tags:

Potrebbe interessarti