Il lusso nel leisure verso nuovi picchi

I viaggiatori ad alto patrimonio sono diventati ancora più ricchi e i loro budget per il tempo libero sono incrementati rispetto al periodo pre-pandemico. Lo afferma GlobalData in un’analisi. Il mercato del tempo libero di lusso ha sperimentato un forte inizio di ripresa in quanto i consumatori benestanti, ora con livelli più elevati di reddito disponibile, hanno iniziato a viaggiare di nuovo nel 2021.

Le entrate negli Usa

Guardando in particolare agli Stati Uniti, GlobalData rileva che le entrate totali degli hotel di lusso provenienti dai viaggiatori leisure hanno mostrato la più forte ripresa nel 2021, con un aumento del 147% anno su anno.

Ralph Hollister, travel and tourism analyst di GlobalData, commenta: “Guardando al futuro, si prevede che le entrate totali dei viaggiatori leisure per gli hotel di lusso negli Stati Uniti crescano del 25,2% in termini di crescita annua tra il 2021 e il 2024”.

Le prospettive

Secondo GlobalData, la pandemia è stata generosa per un segmento significativo di viaggiatori globali. L’aumento del reddito disponibile può essere stato creato attraverso il risparmio dovuto alle restrizioni di movimento indotte dalla pandemia, o attraverso condizioni economiche favorevoli che hanno fatto salire i prezzi delle case.

Hollister prosegue spiegando che “la ripresa in corso del turismo di lusso sembra essere a buon punto e l’aumento del reddito disponibile aumenterà la domanda di prodotti e servizi di alta qualità. Le destinazioni e le compagnie che possono offrire le esperienze più uniche e autentiche possono aumentare la loro quota in questo mercato particolarmente lucrativo”.

Tags:

Potrebbe interessarti