Aponte e l’operazione Ita: “Vogliamo allargare i nostri servizi”

Un’operazione che sa di verticalità turistica e di un servizio compiutamente “all-inclusive” finalmente realizzato. E’ questa una delle possibili chiavi di lettura dell’operazione Msc-Lufthansa-Ita Airways, raccontata dal patron Gianluigi Aponte in un’intervista al Mattino.

“Msc è un’azienda che movimenta persone e merci. Vogliamo allargare i nostri servizi. Tutto qui”, ha detto l’imprenditore. E così, tra crociere e traffico merci, “gli aerei – spiega Aponte – ci aiuteranno a migliorare in questi due settori. Pensi, possiamo offrire a chi va in crociera la possibilità di viaggiare con noi da casa fino al ritorno a casa. Immagini, crocieristi del Nord Europa, ad esempio, che possiamo trasferire direttamente alla nave nel porto di Napoli, o in quello di Genova o a Palermo”.

E poi ci sono i servizi di linea, che “dovranno essere ulteriormente implementati. Con la compagnia aerea allarghiamo i nostri orizzonti offrendo collegamenti agli utenti sempre più completi ed efficienti la qualità dei nostri servizi è nota e anche quella offerta dal nostro partner. Puntiamo in alto anche con Ita”.

Tags: ,

Potrebbe interessarti