Viaggi e turismo: 8,6 trilioni di dollari il contributo al Pil globale nel 2022

Il contributo del settore dei viaggi e del turismo al Pil globale potrebbe raggiungere gli 8,6 trilioni di dollari nel 2022. Ad affermarlo è il Wttc.

I dati della nuova ricerca

Una nuova ricerca del World Travel & Tourism Council (Wttc) ha rivelato che mentre il settore globale dei viaggi e del turismo inizia a riprendersi dalle devastazioni della pandemia, il suo contributo all’economia globale potrebbe raggiungere gli 8,6 trilioni di dollari quest’anno. Nel 2019, prima che la pandemia colpisse, il settore dei viaggi e del turismo ha generato quasi 9,2 trilioni di dollari per l’economia globale. Tuttavia, nel 2020, la pandemia ha fermato quasi completamente il settore, provocando un massiccio calo del 49,1%, che rappresenta una grave perdita di quasi 4,5 trilioni di dollari.

Le ultime ricerche del Wttc mostrano che mentre il mondo inizia finalmente a riprendersi dalla pandemia, il contributo del settore all’economia globale e all’occupazione potrebbe raggiungere livelli quasi pre-pandemia quest’anno, se la ripresa del settore continuerà a crescere.

La ricerca mostra che, se il lancio di vaccini e booster continuerà a ritmo sostenuto quest’anno e le restrizioni ai viaggi internazionali saranno allentate in tutto il mondo durante tutto l’anno, aumentando il numero di persone che possono viaggiare “senza quarantena”, il contributo dei settori per l’economia globale potrebbe raggiungere 8,6 trilioni di dollari, solo il 6,4% in meno rispetto ai livelli pre-pandemia. Il contributo del settore all’occupazione globale potrebbe raggiungere oltre 330 milioni, appena l’1% al di sotto dei livelli pre-pandemia e un aumento del 21,5% rispetto al 2020, rappresentando 58 milioni di posti di lavoro in più.

La luce alla fine del tunnel

“La nostra ultima ricerca mostra chiaramente che c’è luce alla fine del tunnel – afferma Julia Simpson, presidente e ceo del Wttc – e il 2022 sembra sicuramente più positivo in termini sia di lavoro sia di economia. Tuttavia, c’è ancora molto lavoro da fare se vogliamo recuperare tutti i posti di lavoro persi e raggiungere una piena ripresa economica. Con così tanto in gioco, è fondamentale continuare a guidare la ripresa del nostro settore”.

Per raggiungere quest’anno il Pil e i livelli di occupazione pre-pandemia, il Wttc afferma che i governi di tutto il mondo devono continuare a concentrarsi sul lancio di vaccini e booster, consentendo ai viaggiatori completamente vaccinati di muoversi liberamente senza la necessità di ulteriori test e agli altri di viaggiare con un test negativo. L’ente esorta, inoltre, i governi ad implementare soluzioni digitali che consentano ai viaggiatori di dimostrare facilmente il proprio status in modo semplice e sicuro e di aumentare l’armonizzazione globale delle misure.

Tags: ,

Potrebbe interessarti