Desiderando Viaggiare: i viaggi di nozze si ridisegnano

Un core business rappresentato dai viaggi di nozze, segmento che gli è valso anche un riconoscimento recentemente, come miglior agenzia italiana in questo campo. Stiamo parlando della adv Desiderando Viaggiare, nata a Ravenna nel 2015. Lo staff vede Alessandra Morandi e Maria Paola Maltoni. L’agenzia è stata premiata al “The Italian Wedding Stars”, evento patrocinato da Enit.

Mappa ridisegnata

Un’esperienza consolidata in questo settore, a fronte della quale in un contesto particolare come quello attuale, ha saputo mettere in atto alcuni aggiustamenti, come “rivedere le nostre campagne marketing e ridisegnare una mappa idonea a garantire quanto più possibile esperienze di luna di miele convincenti e alternative alle mete lontane e tanto sognate dai futuri sposi – racconta a Guida Viaggi Nadir Vedana titolare dell’agenzia -. L’Italia, in questo frangente, si è rivelata una vera scoperta, con proposte in grado di regalare emozioni (Sicilia e Puglia in primis). Inoltre, la riapertura degli Usa e di alcuni corridoi turistici ci ha permesso di riprendere in parte una programmazione più classica”.

Taylor made parola chiave

Alla domanda su quale sia il tratto distintivo nell’essere una adv votata ai viaggi di nozze, Vedana non ha dubbi, “la parola chiave è il servizio taylor made sul quale abbiamo sempre creduto. Questa nostra linea distintiva ci ha permesso negli anni di essere riconfermati, anno dopo anno, partner Club Med e agenzia Etnia Travel Lounge”.

Il su misura è un modo di lavorare e di approcciarsi al cliente e viene messo in atto anche nelle modalità di accoglienza dei futuri sposi, per esempio in termini di “flessibilità nell’orario di apertura o, in alternativa, dando la disponibilità dei nostri consulenti anche ad incontri virtuali, utilizzando le diverse piattaforme disponibili con la stretta collaborazione di esperti della destinazione”.

Un prodotto da curare nei minimi dettagli quello del viaggio di nozze e tra i requisiti che deve avere una adv per specializzarsi serve una “costante formazione sulle opportunità che la singola destinazione può offrire e, quando possibile, una formazione reale toccando con mano i servizi e le esperienze proposte”.

Cresce la domanda per gli Stati Uniti

Come sono le richieste in questo momento dal mercato? “Il 2022 è iniziato con una buona richiesta di preventivi e attualmente, grazie ai corridoi turistici, è aumentata la richiesta verso gli Stati Uniti, con itinerari alternativi che includono esperienze più a contatto con la natura”, racconta Vedana.

Intanto, si lavora a nuovi progetti. Vedana dà qualche anticipazione, ma senza svelare i segreti. “Nel quarto trimestre 2021, insieme al nostro ufficio marketing, abbiamo delineato il planning per il 2022 non solo in termini di social, ma anche di presenza nel territorio. Ovviamente non possiamo svelare nel dettaglio i nostri progetti ne siamo orgogliosamente gelosi”.

Stefania Vicini

Foto: Nadir Vedana e Alessandra Morandi 

Tags: ,

Potrebbe interessarti