Boscolo estende la formula slow anche all’Europa

Boscolo nel 2021 ha lanciato la linea Vacanze slow, si tratta di itinerari di gruppo più accompagnatore, che seguono ritmi più lenti e stanziali. Tra gli elementi distintivi il fatto che non sia previsto il cambio albergo, ubicato in zone di mare, montagna e terme, gioca un ruolo importante all’interno della vacanza. Le proposte prevedono già “alcuni contenuti culturali, ma si possono aggiungere escursioni facoltative, come piccoli percorsi di trekking – racconta Domenico Cocozza, direttore della programmazione Boscolo -. In Italia questa linea conta tre proposte mare (Salento, Ischia, Sicilia) e due in montagna (Cortina e Merano)”.

Formula estesa

La scelta nel 2022 è stata di confermare questa linea e di estendere il concetto ad altri Paesi della Ue. Questo tipo di formula consente di fermarsi in una destinazione fissa, scegliendo escursioni quotidiane per poi rientrare ogni giorno alla base.

“Sono bellissimi luoghi da esplorare – sottolinea Cocozza – immersi nella natura tra monti e cime, spiagge o località termali situate nei pressi di laghi e patrimoni boschivi. La sistemazione in una località selezionata come base per tutto il tour, la cui durata va da 5 a 8 giorni a seconda della destinazione, permette di scegliere tra proposte quotidiane di visite guidate nei dintorni, oltre a quelle già incluse da programma, e pause che restituiscano il senso di un viaggio lento”. Come spiega il manager è “essenziale la scelta delle strutture, pensate per garantire pause perfette grazie alla loro collocazione e per la loro esperienza nell’accogliere chi sceglie una vacanza che coniuga interessi e relax”.

Le nuove proposte slow muovono tra Andalusia, Cipro e Malta, tra i boschi della Slovenia e le coste dell’Istria. A non mancare mai è il percorso culturale, ma che lascia spazio anche a momenti di relax.

Tags: , ,

Potrebbe interessarti