BIT 2022, torna il turismo: l’esperienza di viaggio, ma non “come una volta”

Torna in presenza a fieramilanocity da domenica 10 a martedì 12 aprile 2022 BIT – Borsa Internazionale del Turismo, un’opportunità unica per fare il punto sull’andamento del settore e valorizzare in chiave di business le tendenze emergenti.

Il “new normal” di domani come focus di oggi

Il nuovo viaggiatore ha reagito alla pandemia sviluppando un nuovo senso di cura per l’ambiente e la natura, tra ricerca del lusso e del benessere in ogni sua forma e il continuo di quegli hobby maturati durante i lockdown. Tra le tendenze registrate vi sono in primis le attività open-air, adatte anche a tutti i pet lover, come i glamping ed i tour enogastronomici sostenibile: voglia di aria aperta e di convivialità ma, soprattutto, anche di sicurezza. Una tendenza interessante sarà il ritorno in grande stile delle agenzie di viaggi, il cui ruolo consulenziale sarà sempre più apprezzato in una fase caratterizzata da informazioni ancora incerte. Inoltre, BIT apre al pubblico per far conoscere ai viaggiatori le proposte degli operatori e le offerte delle destinazioni turistiche che rispondo alle nuove esigenze di viaggio del “new normal”

Tre aree dedicate all’incontro di operatori e top buyer

Il percorso espositivo che BIT metterà a disposizione per rispondere alle esigenze dei futuri turisti si articola su tre aree. All’interno dei Leisure si incontreranno domanda e offerta del turismo italiano e non solo, in cui verrà presentata al pubblico una panoramica delle destinazioni più gettonate ma anche meno note. Il MICE Village è l’area di interesse dei top buyer e tour operator, con meeting e congressi per aggiornare chi si occupa di garantire sempre massimo comfort e sicurezza durante i viaggi d’affari. Il cuore di BIT verrà esposto all’area BeTech, dove le avanguardie tecnologiche del settore turismo verranno messe a disposizione dalle migliori aziende che offrono servizi di buisness & networking

Un palinsesto di eventi senza confronti

L’area espositiva sarà integrata da un ricco palinsesto di conferenze, convegni e seminari di approfondimento. Quest’anno alle quattro tradizionali macroaree Food Travel, Travel Lab, Hot Topics e Travel Tech si aggiungerà anche l’area Sostenibilità, che sarà anche un tema trasversale a tutte le aree. Food Travel si occuperà di enogastronomia sostenibile per la valorizzazione del territorio, in uno degli eventi dedicati  “Turismo enogastronomico, più green, più inclusivo e sociale”. Hot topics tratterà il rilancio del settore turismo in vista di uno scenario post pandemico, in parallelo a Travel Lab che si occuperà di valorizzare la maggiore professionalità degli operatori: da non perdere incontri come “La metamorfosi del business travel: le strategie che stanno dettando la ripresa” e “The future of hospitality learning”. La tecnologia è ormai un fatto acquisito nel turismo e Travel Tech sarà la dimostrazione di come i nuovi strumenti supporteranno gli operatori, garantendo agli ospiti non solo il massimo della sicurezza, ma anche salvaguardando la sostenibilità economica. Ed è proprio Sostenibilità la nuova macroarea allestita da BIT Milano, tematica sociale e ambientale discussa nell’incontro  “Il viaggio come un approccio etico al territorio e alle sue risorse”. Tendenza attuale, data la crescente e necessaria richiesta di smart working, è la ripartenza per il buisness travel con lo sviluppo nel terzo settore dei “nomadi digitali”: la finalità dell’incontro “Il bleisure e le nuove dimensioni del viaggio in una logica rispettosa della biodiversità”, vuole incentivare il lavoro da remoto per coloro che lavorano viaggiando.

In un contesto attuale in cui il post-pandemia condiziona ancora in parte gli spostamenti, BIT resta sempre in ascolto del mercato e monitora la situazione per le soluzioni ottimali per il settore: è in quest’ottica che si inseriscono le nuove date annunciato, da domenica 10 a martedì 12 aprile, per ripartire propositivi e promuovere il turismo a 360 gradi.