Tunisia: nuove regole d’ingresso più flessibili

Nell’ambito degli sforzi compiuti per rilanciare l’attività turistica in Tunisia, l’ente nazionale del Turismo tunisino comunica ai suoi partner stranieri che a seguito del miglioramento degli indicatori relativi al Covid-19, le condizioni di ingresso in Tunisia diventano più flessibili e dal 26 febbraio sono le seguenti.

Le nuove regole

Non sono più richiesti test per tutte le persone vaccinate (con più di 18 anni). È comunque indispensabile presentare all’arrivo un certificato comprovante il completamento del ciclo vaccinale contro il Covid-19 o un passaporto di vaccinazione rilasciato dalle autorità sanitarie del Paese di residenza. I minori di 18 anni non sono tenuti a presentare né l’esito di un test negativo né un certificato comprovante il completamento del ciclo di vaccinazione contro il Covid-19 né un passaporto vaccinale rilasciato dalle autorità sanitarie del Paese di residenza.

Le persone di età superiore ai 18 anni che non sono state vaccinate o che non hanno completato il loro ciclo vaccinale sono tenute a presentare un risultato negativo di un test RT-PCR di almeno 48 ore o un test antigenico di almeno 24 ore al check -in e sottoporsi a auto-isolamento di 5 giorni. Possono essere effettuati dei test a campione all’arrivo in Tunisia a persone di età superiore ai 18 anni. In caso di esito positivo, il soggetto sarà sottoposto ad auto-isolamento per un periodo di 5 giorni e in caso di persistenza dei sintomi, l’auto-isolamento sarà prorogato per altri due giorni.

Aggiornamento dei protocolli sanitari

L’ente comunica l’aggiornamento dei protocolli sanitari dei diversi settori: dal 1° marzo è previsto un aumento della capacità al 100% per gli spazi all’aperto. Aumento della capacità al 75% per gli spazi al chiuso con l’obbligo di presentare il passaporto vaccinale, indossare la mascherina ed aerare i suddetti spazi. Aumento della capacità al 100% per il trasporto turistico.

Tags:

Potrebbe interessarti