Airbnb: crescono le notti, città d’arte in ripresa

Come sta andando la ripresa del turismo? I dati di Airbnb sono positivi. “La ripresa prosegue bene al netto di quanto sta accadendo”, ha affermato il country manager Italy and South-East Europe, Giacomo Trovato, intervenuto ieri al webinar organizzato da Aeroporti 2030.

Crescono i pernottamenti

Numeri alla mano, a dicembre 2021 le notti hanno avuto “una crescita del 40% rispetto a dicembre 2020. Il peso delle cancellazioni è stato inferiore e il 2020 ha chiuso bene – illustra il manager -. A fine gennaio 2022 abbiamo in pancia un +25% di notti prenotate per l’estate rispetto allo stesso periodo del 2019”. Pertanto il manager parla di una “progressiva, crescente, fiducia”.

Se si guarda alla provenienza, nel 2020-21 il turismo domestico è andato bene, “le vacanze sono state fatte vicino casa, in Italia soprattutto. Nel 2021 anche alcuni corridoi sono ripartiti molto bene, in particolare il corridoio tedesco. I Paesi più distanti registrano ancora un disavanzo sul periodo pre pandemico, ma c’è un recupero che infonde ottimismo, che nel 2022 si possa normalizzare”.

Quanto alle città d’arte si ha che negli ultimi giorni sono “ai livelli del 4° trimestre 2019“, il che, a detta di Trovato, “completa il fenomeno della crescita del turismo rurale avvenuta nel 2020-21 (+45% nell’ultimo trimestre 2021)”.

Stefania Vicini

Tags:

Potrebbe interessarti