Costa e la ripresa in un mercato schizofrenico

“In autunno abbiamo visto vendite molto incoraggianti. Poi c’è stato un rallentamento dovuto a Omicron. In febbraio il trend era stato molto buono quasi a toccare i livelli del 2019. Per quanto riguarda eventuali contraccolpi dovuti alla guerra russo-ucraina, al momento non vediamo segnali di alcun tipo e non registriamo battute d’arresto. Cerchiamo di portare avanti tutte le iniziative in agenda, che partiranno nella prossima stagione”. A parlare, nel corso dell’incontro con la stampa specializzata a bordo della nuova ammiraglia Costa Toscana, è Carlo Schiavon, country manager Italia di Costa Crociere, che ha sottolineato l’importanza delle agenzie difendendo comunque la scelta della cancellazione dei 2.000 codici ad altrettante agenzie poco attive.

Le novità

Per quanto riguarda le novità di prodotto, sottolineate da Roberto Alberti, svp & chief commercial officer, c’è il nuovo itinerario in Turchia che prevede sia overnight a Istanbul sia escursioni lunghe fino a tre giorni. “Con Turkish Airlines, che ha praticamente collegamenti da tutta Italia per Istanbul a costi accessibili, è facile raggiungere il porto d’imbarco. E l’itinerario è molto allettante”.
Per quanto riguarda il prodotto golf, che sarà attivo a partire dall’inizio dell’estate solo su Smeralda, la compagnia punta ad attrarre sia i mercati anglosassoni sia quello nazionale. “Certo, l’Italia è fanalino di coda in Europa per il golf, ma siamo convinti – ha detto Schiavon – che questa opportunità, che consente ai golfisti in una sola vacanza di giocare in 3 o 4 campi da golf, sarà molto apprezzata, anche per i costi contenuti rispetto a quanto spendono i golfisti per giocare. Per quanto riguarda, invece, la possibilità di apertura di uno scalo in Arabia Saudita, per il momento non è prevista, ma non è esclusa per il futuro“.

Lo spot che è diventato virale

In merito allo spot pubblicitario del bambino che piange per aver finito la vacanza, il country manager sottolinea la sua autenticità: “È una ripresa amatoriale, che è diventata virale e che è talmente realistica da conquistare una grande fascia di pubblico – ha precisato Schiavon -. Il filmato sarà ancora trasmesso su diversi canali tv. Per quanto riguarda il rallentamento delle misure di sicurezza anti-Covid, ci stiamo lavorando per evitare quei protocolli rigidi che hanno permesso di ripartire, ma che ora sono considerati pesanti. A giugno avremo tutte le navi in mare con la ripresa degli itinerari, soprattutto quelli in Nord Europa e Islanda”, ha fatto presente il manager.
Annarosa Toso
Tags: , ,

Potrebbe interessarti