Discover Italy raddoppia ed è sold out

Si terrà tra pochi giorni, il 7 e l’8 aprile, la sesta edizione di Discover Italy, l’evento nel quale hotel e operatori italiani incontrano i migliori buyer. L’appuntamento di quest’anno si arricchisce con un’importante novità: una giornata ulteriore di workshop nella quale gli espositori avranno l’opportunità di incontrare operatori provenienti esclusivamente dal nostro territorio.

Sistema innovativo

Un workshop dedicato all’incoming Italia, nel quale i partecipanti potranno contare su un innovativo sistema di appuntamenti che, grazie a un sofisticato algoritmo, calcola il perfect match tra domanda e offerta, uno strumento che ottimizza sia la qualità degli incontri sia il tempo da dedicare alla realizzazione della propria agenda.

La location

La location si riconferma l’ex Convento dell’Annunziata di Sestri Levante. L’evento ha quest’anno registrato il sold out con numeri in netta crescita di buyer e seller rispetto all’anno precedente, oltre alla riconferma di partner istituzionali d’eccezione, con i sei Comuni sponsor dell’evento: Chiavari, Lavagna, Santa Margherita, Sestri Levante, Portofino e la new entry Levanto, che presenteranno la propria offerta turistica nella conferenza stampa di apertura di Discover Italy insieme a una rappresentanza di Enit e del ministero del Turismo. Undici le regioni e istituzioni tra le quali Agenzia in Liguria, Regione e Camera di Commercio della Valle d’Aosta, Apt Basilicata, Trentino Alto Adige, Regione Campania, Regione Calabria, Regione Marche, Toscana Promozione, Visit Emilia, Visit Piemonte, Explora-Regione Lombardia, pronte a raccontare la propria strategia turistica.

La presentazione ai buyer

Enit riconferma anche quest’anno il proprio supporto a Discover Italy: l’agenzia nazionale del turismo, insieme ad altre realtà regionali italiane e al vettore partner Ita Airways, saranno protagoniste di una presentazione davanti alla platea di buyer internazionali, nella serata del 6 aprile dal Covo di Nord Est di Santa Margherita Ligure. Un’ulteriore occasione di networking oltre alla possibilità di conoscere strategie e obiettivi del comparto turistico per i prossimi mesi.

I pre e post tour

L’edizione 2022, inoltre, vede arricchirsi ulteriormente il portfolio dei pre e post tour a disposizione dei buyer: Golfo del Tigullio in Liguria, Monferrato e Val Susa in Piemonte, Calabria e la sua offerta outdoor, Cremona/Brescia/Bergamo e Milano per scoprire la Lombardia, Valle d’Aosta e la sua natura ancora incontaminata, infine quattro itinerari in Toscana tra Terre di Pisa, Riviera Apuana, Pistoia e le sue montagne, il territorio della Garfagnana. Un’ottantina i buyer internazionali, che parteciperanno alla giornata del 7 aprile, provenienti da Olanda, Gran Bretagna, Norvegia, Spagna, Svezia, Belgio, Germania, Canada, Stati Uniti, Emirati Arabi, Danimarca, Repubblica Ceca, Ungheria, Romania, Polonia, Bulgaria, Russia, Slovacchia, Kazakhistan, Slovacchia, Brasile e Israele. Trenta, invece, gli operatori presenti l’8 da tutto il territorio nazionale. Oltre ai sei Comuni, gli altri partner dell’evento sono Mediaterraneo Servizi, Liguria Together e Sestri Levante In, Blastness e Ita Airways. Media partner Guida Viaggi, About Hotel, Italy & More, Il Piccolo, Corriere Quotidiano.it, La Voce di Genova, Corriere Turismo. Già in calendario la settima edizione con due giornate intere dedicate al workshop in programma il 30 e 31 marzo 2023.

Sveva Faldella

Tags: , , ,

Potrebbe interessarti