Il turismo green in Italia si dà appuntamento a Lignano Sabbiadoro

Si chiama Tree & Green Destinations Forum, si terrà l’8 aprile a Lignano Sabbiadoro dove si riuniranno partecipanti, professionisti e operatori pronti ad animare o ad ascoltare le varie tavole rotonde previste dal programma. L’evento è dedicato al turismo green in Italia la cui edizione 2022 è promossa dal Comune di Lignano Sabbiadoro, PromoTurismoFVG e Lignano Sabbiadoro Gestioni. A curare gli aspetti organizzativi è Risposte Turismo, società di ricerca e consulenza a servizio della macroindustria turistica.

Tree Cities of the World

L’iniziativa vedrà al centro le città italiane del network Tree Cities of the World, patrocinato dalla Fao e dalla Arbor Day Foundation e che conta su 120 città in tutto il mondo. Il riconoscimento è assegnato per premiare l’impegno delle città nel curare le proprie foreste e il proprio verde urbano. L’evento sarà l’occasione per conoscere l’impegno delle Tree Cities sul tema, che sono sette in Italia: Cesena, Lignano Sabbiadoro, Milano, Modena, Padova, Torino e San Mango d’Aquino. 

L’appuntamento è dedicato a tutti coloro che, a vario titolo, sono interessati al fenomeno del turismo green: dagli operatori turistici alle istituzioni ed ai rappresentanti che si occupano di verde pubblico, ma anche di esperienze turistiche collegate agli alberi all’interno di città e destinazioni, studiosi e docenti specializzati su questi temi, nonché persone sensibili all’argomento che vogliono approfondire il dibattito sul turismo sostenibile.

Il turismo green sarà al centro del forum: presentazione delle Tree Cities italiane e confronto tra le iniziative avviate nei rispettivi Comuni; impegno e iniziative delle amministrazioni in ambito green; cura del verde cittadino e corretta fruizione dello stesso; nuovi trend e sensibilità dei turisti sempre più attenti a questi temi; promozione del territorio per raggiungere nuovi bacini di domanda. Il forum sarà aperto dai saluti istituzionali del sindaco di Lignano Sabbiadoro, Luca Fanotto, di Sergio Emidio Bini, assessore Regionale Attività Produttive e Turismo, Regione Friuli Venezia Giulia e di Vannia Gava, sottosegretario di Stato al ministero della Transizione Ecologica.

A seguire un primo intervento tecnico da parte di Maurizio Droli, coordinatore Stazione di Terapia Forestale FVG, dedicato al forest bathing e al rapporto tra aree verdi e benessere e salute come punto di partenza per un nuovo turismo. La prima tavola rotonda vedrà a confronto i rappresentanti istituzionali delle Tree Cities italiane con lo scambio di esperienze e forme di impegno da parte delle città che fanno parte del network.

Modera la sessione Francesco di Cesare, presidente di Risposte Turismo, che afferma:Il turismo legato agli alberi, turismo green per eccellenza, sta raggiungendo notorietà e stimolando nuovi comportamenti di consumo anche grazie alle numerose iniziative di riforestazione e sviluppo del patrimonio boschivo: dalle casette sugli alberi ai parchi avventura, dai sentieri tematici ai percorsi sensoriali, dalle visite agli alberi più antichi o più alti al foliage. Le iniziative in atto da parte delle città italiane già aderenti a questo network internazionale – che con 45.000 alberi contribuiscono per il 4% del totale nazionale – saranno certamente di stimolo ad altre destinazioni per compiere un passo in questa direzione ed allargare la propria offerta e le proprie vocazioni a beneficio non solo dei turisti ma anche dei residenti stessi”.

La nuova sensibilità del turista

Seguirà una tavola rotonda che avrà al centro la nuova sensibilità del turista e le proposte delle destinazioni turistiche per rispondere a queste crescenti esigenze. Interverranno al dibattito “Il turismo green funziona davvero?” Bruno Bertero, direttore marketing PromoTurismoFVG, Laura Caponi, regional supply director Italy, Croatia & Balkans – Tui Musement, Luca Caraffini, ceo Welcome Travel Store, Gianluca Mancini, direttore Wwf Travel, Gianluca Melchiorre, senior industry manager Travel, Google Italia e Giancarlo Reverenna, coordinatore nazionale Commissione Incoming e Digitalizzazione, Giunta Nazionale Fiavet e presidente Fiavet Veneto. Modera Anthony La Salandra, direttore di Risposte Turismo.

 A chiudere, la tavola rotonda “Lignano Sabbiadoro destinazione green”, dedicata alla città adriatica che ospita la prima edizione di questo forum, che registra ogni anno 3 milioni e mezzo di pernottamenti e conta su una pineta parte della Rete europea di Natura 2000. In linea con i contenuti del forum, i relatori verranno invitati a spostarsi all’interno della città di Lignano Sabbiadoro con biciclette. Tra le iniziative collaterali, nel pomeriggio dello stesso giorno, una passeggiata tree&green guidata alla Foresta del Mare – Bosco Efa ed attività di forest bathing presso il Parco Hemingway.

Tags: ,

Potrebbe interessarti