EDITORIA - EVENTI - SERVIZI DAL 1972 AL SERVIZIO DEL TURISMO PROFESSIONALE
SiteMinder uniforma la tecnologia in hotel

Una piattaforma aperta, di ultima generazione, che offre agli hotel un’esperienza più semplice e intuitiva per vendere, competere, gestire e far crescere il proprio business. E’ la soluzione proposta da Siteminder. Con questo strumento gli hotel sono al centro del proprio ecosistema. Il lancio  apre la strada verso un cambiamento di paradigma che SiteMinder identifica come “omnifying hotel technology”, ossia un nuovo sistema per uniformare la tecnologia alberghiera.

 Le sfide

“Oggi, molti hotel stanno affrontando molteplici sfide: la carenza di personale, l’aumento dei costi e le crescenti richieste degli ospiti. Nello stesso tempo, sono frenati da una paralisi decisionale provocata da un mercato che propone una infinità di tecnologie. Inoltre gli hotel non vengono considerati come clienti omnichannel: ma, in realtà, anche le strutture si aspettano di essere al centro come clienti. Questo crea frizioni nell’adozione di soluzioni tecnologiche. Infine, come ulteriore ostacolo, la difficoltà di rendere scalabili le soluzioni commerciali adottate in precedenza. Di conseguenza, il business e la massimizzazione dei ricavi passano in secondo piano”, spiega Sankar Narayan, ceo e amministratore delegato di SiteMinder.

 L’obiettivo della soluzione It

“L’omnifying hotel technology della piattaforma di ultima generazione di SiteMinder si pone l’obiettivo di democratizzare l’ecosistema tecnologico degli alberghi e renderlo più universale mettendo gli hotel al centro. Non stiamo parlando di mettere insieme prodotti diversi, qui si tratta di permettere al settore alberghiero globale di accedere ai benefici che derivano dall’unione di piattaforme ed ecosistemi”.

 La strada extrasettore

Già altri settori, come il retail e le banche, hanno intrapreso la strada dell’omnifying technology e i brand di queste industryhanno guidato l’evoluzione degli utenti e hanno definito nuove aspettative in termini di esperienze d’acquisto per i consumatori. Queste aspettative le ritroviamo anche negli ospiti degli hotel: disponibilità 24/7, convenienza e personalizzazione. Ecco perché anche il settore alberghiero globale deve abbracciare questo stesso cambiamento. La nuova piattaforma riunisce la suite completa dei prodotti commerciali di SiteMinder, grazie a un ecosistema di canali di prenotazione, sistemi di gestione delle strutture, applicazioni e consulenti alberghieri, che rende più facile:

●  Vendere: integrazioni con canali diretti e indiretti, insight in tempo reale sui comportamenti dei clienti e del mercato e sulle performance commerciali di un hotel, per supportare strategie di distribuzione equilibrate;

●   Elaborare strategie di business: soluzioni per i siti web degli hotel e servizi integrabili nelle applicazioni dell’hotel che contribuiscono alla definizione della brand image della struttura, aumentano le conversioni e migliorano le esperienze degli ospiti;

●      Gestire l’attività: una nuova interfaccia utente con report centralizzati e più dettagliati che restituiscono una fotografia complessiva dell’andamento della proposta commerciale di un hotel, permettendo di compiere, in modo fluido, scelte consapevoli sulle soluzioni da adottare;

●     Far crescere il business: integrazioni con i 1500 software alberghieri tra i più quotati a livello globale; pagamenti integrati, compresi quelli automatici, che permettono agli hotel di convalidare gli incassi e programmare in anticipo il check-out degli ospiti.

Commentando l’evoluzione della piattaforma di SiteMinder, Claudio Pani, general manager del City Hotel Foligno a Foligno, in Umbria, afferma: “L’utilizzo della piattaforma di SiteMinder ha aiutato la nostra struttura a risparmiare risorse e tempo, permettendoci di ridurre al minimo i momenti che dedichiamo alla gestione delle tariffe e ad altre operazioni. Inoltre, non solo è facile da usare; sappiamo che è stabile e, ora, ancora più intuitiva con una maggiore integrazione con i canali utilizzati dai nostri ospiti per prenotare“.

 

Tags:

Potrebbe interessarti