La summer Ryanair su Trapani supera il pre-pandemia di 100 voli

Ryanair ha annunciato l’operativo estivo da e per l’aeroporto di Trapani Birgi. È una delle stagioni più grandi di sempre che supera il pre-pandemia, di 100 voli, e si attesta sui numeri del periodo d’oro del Vincenzo Florio. Ryanair conta 25 aeromobili addizionali basati nell’estate 2022, inclusi i nuovi Boeing 8-200 “gamechanger”, che portano il totale della flotta ad oltre 90 aerei, per un investimento di oltre 9 miliardi di dollari, oltre 3.000 posti di lavoro nel settore dell’aviazione e 40.000 indiretti in 29 aeroporti italiani.

La Summer 2022 al Trapani Birgi

L’operativo di Ryanair per l’estate 2022 su Trapani includerà 17 rotte, di cui 9 nuove da/per Billund, Bordeaux, Bratislava, Bruxelles, Londra, Roma, Torino, Venezia e Varsavia. Oltre 120 voli a settimana, 800mila passeggeri previsti e 600 posti di lavoro indiretti, secondo le stime della compagnia aerea. Per offrire ai viaggiatori in partenza da Trapani una scelta tra le migliori destinazioni in Europa oltre a dare una necessaria spinta al turismo in Sicilia dopo due estati perse.

Il country manager di Ryanair per l’Italia, Mauro Bolla, ha posto l’attenzione su di un aspetto: “Affinché Ryanair possa offrire ulteriore crescita e ripresa in Italia la compagnia chiede nuovamente al Governo italiano di abolire immediatamente l’addizionale comunale, che é di fatto una tassa sul turismo, sui viaggi aerei dal 2022 al 2025”.

Dal canto suo il presidente di Airgest, Salvatore Ombra, si sofferma sui numeri annunciati da Ryanair che definisce “eccezionali”, a suo dire sono “il coronamento di un percorso che ci ha visti impegnati e convinti per riportare il territorio trapanese, letteralmente, a volare. Tanti i fattori a favore, prima tra tutti una compagnia aerea importante, Ryanair, che ha scelto di rinnamorarsi dell’aeroporto di Trapani, con professionalità, affidabilità e grande intuizione – afferma il presidente -, dall’altro la forza del governo regionale, e del presidente Nello Musumeci, che ha sostenuto economicamente e politicamente lo scalo”.

Ombra è fiducisoo ed afferma: “Ci aspettano anni di grandi numeri e turismo, invitiamo pertanto il territorio a farsi trovare pronto mostrando il volto migliore e una rete di accoglienza adeguata e servizi che valorizzino la bellezza e la cultura che ci appartengono”. 

Tags: , ,

Potrebbe interessarti