EDITORIA - EVENTI - SERVIZI DAL 1972 AL SERVIZIO DEL TURISMO PROFESSIONALE
Con E-Pleasure il concierge diventa virtuale

Un vero e proprio “virtual concierge”: si chiama E-Pleasure ed è stato elaborato da Hotelnerds by Easyconsulting. Attraverso l’intelligenza artificiale, lo strumento consente all’albergatore di dialogare con il cliente, assecondarne i bisogni e rispondere in tempo reale a tutte le esigenze durante il suo soggiorno in albergo. A completare la ‘suite’ di servizi, un Crm che in tempo reale consente di personalizzare l’esperienza in albergo e di realizzare pacchetti ad alta flessibilità.

L’analisi del comportamento

“Abbiamo ideato un modello di disintermediazione – spiega Fabrizio Zezza, ceo di Hotelnerds – che utilizza l’intelligenza artificiale che analizza il comportamento dell’ospite in modo assolutamente anonimo, nel pieno rispetto della privacy, in base al quale l’albergatore riesce a capire le esigenze del cliente, consentendogli di formulare l’offerta su misura in tempo reale. Abbiamo di fatto allestito una suite di servizi, che vanno dal sistema per gestire il sito web dell’albergo fino al booking engine, ovvero il sistema di prenotazione, passano anche attraverso una attenta analisi e comparazione delle offerte predisposte dal singolo albergatore rispetto a quelle che appaiono sulle Ota”.

Il marketplace di servizi

Questo permette di apporre dei correttivi in tempo reale. In altre parole, con E-Pleasure e Crm è stato costruito un marketplace per i servizi di hotellerie, raggiungibile dall’ospite attraverso un Qr-code o un link che vengono inviati dalla struttura ricettiva all’ospite che in questo modo può personalizzare il suo soggiorno, richiedendo i servizi che vuole trovare in hotel, dalla colazione in camera ai transfer per l’aeroporto, dal giro in città alla prenotazione di una sala riunioni, pagando direttamente con il proprio mobìle oppure saldando il suo conto al reception desk nel momento del check-out. “Attraverso, invece, il nostro Crm – prosegue il ceo – è possibile creare non solo delle offerte su misura legate al soggiorno, ma anche una serie di servizi ancillari aggregati che il cliente può attivare con un semplice click”. Di fatto il nuovo prodotto lanciato da Hotelnerds by Easyconsulting, che attualmente lavora con oltre 500 alberghi in tutta Italia ed è in forte crescita in termini di acquisizione, offre un pacchetto disintermediato che “ad oggi le Ota non sono in grado di offrire”, spiega l’azienda, garantendo così da un lato una maggiore marginalità all’albergatore e dall’altro la piena soddisfazione del cliente.

Tags:

Potrebbe interessarti

Nessun articolo collegato