La Repubblica Dominicana investe sugli hotel

La Repubblica Dominicana investe sul fronte hotel. Tra l’altro, durante la recente edizione di Date, si è svolta una inconsueta cerimonia, un simbolico “scavo” per le fondamenta del nuovo hotel di lusso Secrets Tides Punta Cana Resort & Spa, alla quale hanno partecipato il presidente della Repubblica e il ministro del Turismo.

Il nuovo hotel Secrets Tides Punta Cana Resort & Spa

Il resort sorgerà sul lungomare, si distingue per un’architettura contemporanea e di design, ispirato alla natura, è pensato per gli adulti. Per la sua realizzazione è previsto un investimento di 175 milioni di dollari e la creazione di tremila posti di lavoro diretti e indiretti. La struttura avrà 670 stanze, sarà un hotel di nuova generazione, che arricchirà l’offerta turistica di Punta Cana con un design contemporaneo e l’integrazione con la natura. L’offerta gastronomica comprende sette ristoranti; il resort propone cinque diverse tipologie di camere e 6.300 metri quadrati di piscine.

Puntacana Resort & Club annuncia investimenti

Puntacana Resort & Club ha annunciato la ristrutturazione e l’ampliamento dell’hotel The Westin e del campo da Golf La Cana. I miglioramenti al The Westin includono la ristrutturazione completa dei ristoranti Brassa e Anani, nuovi bar e la costruzione di due nuovi ristoranti a tema, una steak house e un altro con influenze asiatiche, ampliando l’esperienza gastronomica di livello mondiale offerta dal Puntacana Resort & Club. L’hotel sta ampliando le sue sale conferenze, comprese due nuove sale riunioni con una capacità di 150 e 400 persone e rinnovando le 200 camere.

Meliá Punta Cana Beach Resort punta al benessere

Il Meliá Punta Cana Beach Resort, complesso adult only, si sta trasformando in una struttura benessere “immersiva” grazie alla nuova “Wellbeing 360” che offre una serie di attività e rituali creati per connettere gli ospiti con il loro insieme fisico, mentale, spirituale, emotivo, sociale e ambientale attraverso i cinque spazi benessere del resort, Social, Silent, Sensory, Culinary e Personal. In ristrutturazione fino a metà dicembre, il Meliá Paradisus Palma Real Golf & Spa Resort riaprirà con nuovi ristoranti e camere, per un totale di 596 unità.

Bahia Principe e il nuovo Cayo Levantado Resort

Il Gruppo Piñero ha dato il via alla ristrutturazione di quello che si chiamerà Cayo Levantado Resort, la struttura sull’omonima isola dominicana, che sarà convertita in un resort di lusso, innovativo, ma soprattutto sostenibile. La ristrutturazione, a cura di un architetto dominicano si basa su tre assiomi: Ambiente, Cultura locale e Benessere. Il resort riaprirà alla fine di marzo 2023 e avrà 216 camere.

Viva Resorts investe a Miches

Inizieranno il prossimo anno i lavori di realizzazione del Viva Resorts a Miches, nuova area turistica che dista una mezz’ora in auto da Punta Cana con apertura tra il 2024 e il 2025. Durante la pandemia la catena ha apportato alcune migliorie ad alcune delle sue strutture.

Iberostar nel 2023 nella Ciudad Colonial

Nel secondo semestre del 2023 aprirà i battenti il nuovo Las Mercedes Iberostar Heritage, boutique hotel di 5 stelle lusso ubicato nel centro coloniale di Santo Domingo, che disporrà di 131 camere. Come nella tradizione della linea Heritage, la nuova struttura avrà un valore storico e cultuale molto alto perché sorge vicino a Piazza di Spagna della Città Coloniale di Santo Domingo, dichiara Patrimonio Unesco nel 1990.

Casa de Campo Resort & Villas: presto una Destination Spa

Una nuova Destination Spa nei progetti a breve termine per Casa de Campo Resort & Villas, la destinazione di lusso con 3 campi da golf firmati da Pete Due (tra cui il celebre Teeth of the Dog) al giro di boa dei 50 anni. Sarà una vera e propria Destination Spa nella quale gli ospiti verranno per provare i trattamenti di wellness e olistico (pronta nel 2023).

Boutique Hotel e Hotel ecologici

RD Ecoturismo è una catena di boutique hotel e hotel ecologici realizzati per promuovere il turismo naturalistico, il turismo culturale, la conservazione e la valutazione ambientale, le energie rinnovabili e posizionare la Repubblica Dominicana in prima linea nel turismo verde e sostenibile nel Paese, nei Caraibi e America Latina. La catena conta sul primo hotel ecologico del Paese, il Cabarete Ecolodge con 20 camere, l’Hotel Mansión Colonial nella zona coloniale di Santo Domingo con 12 camere e ha appena aperto Punta Cana Ecolodge a Playa Lavacama vicino a Uvero Alto. Per il futuro conta di aprire alla fine del 2022, 120 ville prefabbricate Lifestyle Eco High Tech a Las Galeras e Playa Rincon Eco e 150 ville prefabbricate a Isabela Eco Reserve vicino a Punta Rusia. E’ prevista anche l’apertura di un boutique resort, il Tulumiches entro il 2023.

Tags: , , , , , , , ,

Potrebbe interessarti