Msc Grandiosa per tutta la stagione estiva in Nord Europa

Dopo tre anni di navigazione sul Mediterraneo, Grandiosa, nella flotta Msc dal 2019, sarà per tutta la stagione estiva in Nord Europa partendo da Kiel in Germania. La prima sosta è Copenaghen e poi la nave farà tre scali in Norvegia, rispettivamente a Alesund, Hellesylt e Flam per consentire la visione dei fiordi, la loro inusuale bellezza e l’affascinante fenomeno del sole di mezzanotte. La nave è molto conosciuta e apprezzata dai crocieristi Msc: ricordiamo che Grandiosa è stata la prima nave della flotta a riprendere il mare il 16 agosto del 2020, con quei protocolli di sicurezza presi poi a riferimento dalle altre compagnie di navigazione.

Luca Valentini, direttore commerciale di Msc, ha voluto sottolineare che, a breve, tutte le navi della flotta saranno in mare per iniziare una stagione estiva che si presenta con tutte le carte in regola, anche se il last minute ha ancora una parte determinante nelle prenotazione, a fronte della nota situazione mondiale. “Grandiosa ha inaugurato la stagione del Nord Europa il 14 maggio, sarà posizionata a Kiel per l’itinerario sui fiordi e andrà avanti così fino a settembre”, ha sottolineato il manager.

Cinque navi al Nord Europa

Dopo due anni di fermo di tutte le crociere in Nord Europa, attualmente, le richieste sono numerose. “Le navi Msc posizionate al Nord saranno 5 su diversi itinerari fino a 14 giorni – ha commentato Valentini -, a fronte di un mercato che è ripartito con una gran voglia di vacanza a bordo delle navi. Con il nostro impegno, questo desiderio sarà sicuramente appagato. Msc ha posizionato Virtuosa a Southampton, Magnifica ad Amburgo, che farà itinerari di 11 o 12 notti nel Baltico, Preziosa sempre su Kiel e Poesia su Warnemunde. Queste navi sono dedicate anche al mercato tedesco ed estero in generale. Soprattutto Virtuosa è flessibile nell’offerta perché passa dalle 12 notti alle mini crociere di 3 giorni”.

L’impegno charter con Ita Airways

La compagnia ha stipulato contratti con Ita Airways per voli charterizzati da Milano Linate e da Roma Fiumicino su Amburgo, ma soprattutto ha in essere accordi di fideraggio per gli avvicinamenti da altri scali italiani, circa 10, per raggiungere Milano e Roma. “Una grande accessibilità che rende il prodotto Nord Europa simile a quello del Mediterraneo, che è estremamente facile, dal momento che la scelta di imbarco in Italia è su 15 porti. Tornando al Nord Europa – ha sottolineato il manager – la voglia di viaggiare su questi itinerari non è solo degli italiani, ma anche degli europei. Su questa area siamo leader di mercato”.

La voglia di espansione

Msc metterà in mare a breve tutta la flotta composta da 19 navi. “La voglia di espanderci è tanta. Altre navi arriveranno e il nostro impegno è gestire al meglio tutti gli ospiti e dare servizi adeguati dalla partenza negli scali, ai transfer e naturalmente a bordo. Abbiamo investito anche nei terminal come quello di Miami, perché riteniamo di avere un impegno verso i consumatori per dar loro un carattere qualitativo alla vacanza”.

Caraibi, Emirati e Mediterraneo

“Da qualche mese anche sui Caraibi, le vendite stanno andando veramente bene. E sugli Emirati abbiamo avuto una grande stagione invernale che ripeteremo con altre due navi. Sul Mediterraneo poi, per il prossimo inverno posizioneremo ben 5 navi perché ci aspettiamo un volume di passeggeri che non abbiamo mai avuto. Stiamo cogliendo le opportunità che il mercato ci sta dando”.

L’impegno per il trade

Luca Valentini ha voluto sottolineare il costante impegno verso le agenzie. “In questo momento ci sono 24 agenti a bordo di Grandiosa in un programma full immersion per far conoscere il nostro prodotto fiordi. Oggi le limitazioni Covid non sono più stringenti, si può scendere dalle navi in maniera autonoma. E’ bene che chi vende e propone questo itinerario lo conosca nel dettaglio”, ha osservato.

Il prodotto di lusso

Il prodotto di lusso è nato nel 2008 con Fantasia a Napoli con la creazione dello Yacht Club, che sarà poi immesso su tutte le successive navi di Msc. “E’ una nave nella nave con servizi diversi e personalizzati. Da qui l’idea di un marchio di lusso con la creazione di Explora Journeys. La prima di quattro navi costruita da Fincantieri sarà consegnata nel 2023 e avrà 462 suite con balconi e con tutti i servizi legati al lusso. Saranno navi fuori dalla logica della crociera ciclica, ma impegnate sempre nei giri del mondo dove il passeggero potrà scegliere di farne anche un solo tratto”.

Previsioni e pricing

“Ci piace pensare di essere i primi della classe: siamo ripartiti per primi al mondo e ora abbiamo tante navi posizionate in molte parti del globo. Sul pricing – fa presente il manager -, abbiamo in essere l’offerta della crociera con tutti i servizi inclusi, tasse, bevande, escursioni. Questo piace alla clientela, non siamo ancora alle vendite anticipate di un tempo, ma il tutto incluso è una scelta che sta dando i suoi frutti. Stiamo lavorando anche sulla winter, stimolando la domanda. E poi – ha concluso – Msc tornerà in Israele, Turchia e Tunisia dopo anni. E per l’estate le richieste maggiori sul Mediterraneo sono le crociere che prevedono la Grecia”.

Annarosa Toso

Tags: ,

Potrebbe interessarti