Swissport si aggiudica l’handling di terra di Alitalia a Fiumicino

Swissport, dopo essere risultata aggiudicataria dell’attività di handling di terra di Alitalia, società Aerea Italiana S.p.A. in amministrazione straordinaria – all’Aeroporto di Fiumicino a Roma, ha avviato i preparativi per la transizione delle attività operative. Superate positivamente le consultazioni con i sindacati, Swissport servirà Ita Airways, tra le altre compagnie, con servizi sicuri, all’avanguardia ed efficienti.

La consultazione con i sindacati

Swissport è risultata aggiudicataria dell’attività di handling di terra all’Aeroporto di Roma Fiumicino da Alitalia in amministrazione straordinaria. Conformemente alle previsioni di legge applicabili, Swissport si sta preparando ad avviare la consultazione con i sindacati. Non appena saranno state ultimate le procedure di consultazione, Swissport rileverà le attività di handling di terra dell’aeroporto e i dipendenti passeranno da Alitalia – Società Aerea Italiana S.p.A. in amministrazione straordinaria – a Swissport stessa.

Dopo le consultazioni con i sindacati, Swissport definirà insieme ad Alitalia la data più appropriata per il passaggio scorrevole delle attività – fa sapere una nota -. Supportare Ita Airways, la compagnia aerea italiana, e tutte le altre compagnie clienti con servizi a terra sicuri, efficienti e all’avanguardia fin dal primo giorno è l’ambizione condivisa da tutte le parti coinvolte.

I vettori rifocalizzano sulle competenze

“Con la ripresa della domanda di viaggi aerei post-Covid, le compagnie aeree del mondo si stanno rifocalizzando sulle loro competenze fondamentali di qualità dei voli di linea, marketing, distribuzione digitale e operatività dei voli sicura e affidabile – spiega Warwick Brady, presidente & ceo di Swissport International Ag -. Sempre più compagnie aeree si rivolgono a Swissport come partner preferito per i servizi, affidandoci la gestione anche delle più complesse attività operative presso le loro basi nazionali”.

Con Fiumicino, Swissport aggiunge uno dei principali hub europei per gli affari e il tempo libero alla sua crescente rete internazionale di aeroporti, e continua così la sua rapida espansione. La società, che opera nei servizi a terra per l’aviazione, ha sede a Zurigo, offre a circa 850 compagnie aeree in sei continenti una serie completa di servizi aeroportuali di terra e handling di merci aeree. In Europa, Swissport si è occupata della gestione completa degli hub per compagnie aeree di livello mondiale presso la loro base nazionale, tra gli altri negli aeroporti di Zurigo (Svizzera), Monaco (Germania) ed Helsinki (Finlandia).

“Siamo entusiasti di vedere Swissport espandersi in Italia e acquisire l’attività di handling di terra di Alitalia all’aeroporto di Roma Fiumicino – commenta Marina Bottelli, direttore generale Italia di Swissport -. Non vediamo l’ora di dare il benvenuto al primo dei 1.451 ex dipendenti Alitalia. La loro professionalità sarà fondamentale per il successo e la solidità dell’attività in Italia e in Swissport siamo più che entusiasti di fare la nostra parte in un settore dell’aviazione italiana di livello mondiale”.

L’Italia nel portfolio

In Swissport i team dei diversi Paesi fanno parte di un pool internazionale di professionisti dell’aviazione che beneficiano della governance centralizzata dell’azienda e di un curriculum di formazione standardizzato. Questo permette a Swissport di iniziare a operare in modo rapido e affidabile in qualsiasi nuovo aeroporto o di acquisire fornitori di servizi aeroportuali senza disagi per le attività operative.

L’aggiunta dell’Italia al suo portafoglio internazionale è un traguardo importante per l’espansione di Swissport come esperto di gestione di hub. In poco più di 25 anni la società è cresciuta da piccolo operatore locale in Svizzera a leader internazionale dei servizi per l’aviazione. Swissport opera in 285 aeroporti in 45 Paesi e continua a portare avanti un ambizioso piano di crescita.

Tags: ,

Potrebbe interessarti