Ita: Msc e Lh puntano all’80%. Certares al 60%

Privatizzazione Ita Airways, a presentare le offerte vincolanti sono le due cordate che avevano avuto accesso alla data room. E cioè la cordata Msc-Lufthansa e il fondo Usa Certares, che è affiancato da Air France-Klm e Delta. Entrambi – come scrive Il Sole-24 Ore – lo hanno confermato.

La cordata svizzero-tedesca

I dati interessanti che sono emersi, riguardano le partecipazioni. Come rivelato dal quotidiano, Msc e Lh mirano ad una maggioranza che non sia inferiore all’80% della compagnia, il che vorrebbe dire un valore di 1,2 mld. Di questo 80%, il gruppo capitanato da Gianluigi Aponte rileverebbe il 60%, mentre Lh il 20%, il che vorrebbe dire un impegno finanziario più contenuto. Se le cose dovessero andare così, cioè con l’80% di Ita in mano alla cordata svizzero-tedesca, il Mef manterrebbe il 20%.

Il fondo Usa Certares

Nel caso del fondo Usa Certares, la partecipazione non supererebbe il 60% e se ne farebbe carico, al momento, solo il fondo, visto che Delta ed Air France-Klm sono intenzionate a mettere in piedi sinergie commerciali e non ingressi nell’azionariato di Ita. Come detto ieri, poi, Air France-Klm hanno appena annunciato un aumento di capitale da 2,26 mld di euro per restituire parte degli aiuti di Stato ricevuti causa pandemia. Quindi operazioni adesso non se ne fanno.

Tags: , , ,

Potrebbe interessarti