Interconnessione treno e aereo: Sita in azione in 20 stazioni francesi

Migliorare le procedure di check-in per i passeggeri in transito nelle 20 stazioni ferroviarie in cui è disponibile il servizio abbinato treno più aereo: questo il compito di Sita, che è stata scelta nuovamente dall’operatore ferroviario francese Sncf Voyageurs per creare un sistema integrato e sicuro di check-in passeggeri e bagagli in grado di far dialogare le ferrovie francesi con le compagnie aeree partner. L’interfaccia intuitiva della soluzione tecnologica fornita da Sita consente di ridurre drasticamente la formazione richiesta dal personale di Sncf a meno di 30 minuti, eliminando le complesse preconfigurazioni di sistema.

La collaborazione con Sncf Voyageurs

Grazie a questa soluzione web, Sncf Voyageurs è in grado di ricevere e trasmettere i dettagli di viaggio e dei passeggeri alle compagnie aeree partner tramite l’Application Programming Interface (Api) di Sita. Senza dover apportare modifiche ai processi delle compagnie aeree, Sncf Voyageurs viene informata di eventuali passeggeri in arrivo nelle stazioni ferroviarie che utilizzano il servizio abbinato treno più aereo rendendo possibile la condivisione delle informazioni successive alla partenza, confermando che il viaggiatore è salito a bordo del treno e sta proseguendo il suo viaggio. I sistemi di Sita assicurano che tutti i dati siano ricevuti, gestiti e trasmessi in conformità con gli standard Iata e Gdpr.

“Sempre più viaggiatori chiedono un viaggio più integrato digitalmente, in cui ogni fase del tragitto – in aereo, in treno o in nave – sia collegata senza intoppi – afferma Sergio Colella, presidente Europa di Sita -. La nostra esperienza nel settore del trasporto aereo è stata decisiva per riunire i vari stakeholder in un processo comune. Questa esperienza può essere sfruttata anche per altre modalità di trasporto”.

Christophe Pouille, Train + Air product manager di Sncf Voyageurs, ha dichiarato: “Poiché assistiamo a una forte ripresa del trasporto aereo e ferroviario, Sita è stata fondamentale nel fornire una soluzione facile da usare e rapidamente implementabile, garantendo un viaggio tranquillo tra Sncf e le nostre compagnie aeree partner. Questo consente al nostro personale di offrire un’esperienza di viaggio più fluida”.

I viaggi intermodali

Negli ultimi anni le compagnie aeree di tutta Europa si sono spostate sempre di più verso i viaggi intermodali, richiedendo una maggiore integrazione tra le operazioni aeree e ferroviarie. Sita svolge da tempo un ruolo chiave nello scambio di dati tra compagnie aeree, aereoporti e altri stakeholder nel settore dei trasporti aerei. Tuttavia, queste stesse soluzioni possono anche essere sfruttate per il trasporto ferroviario, marittimo e di altro tipo per integrarsi al meglio con il trasporto aereo, offrendo ai passeggeri un’esperienza di viaggio più fluida e senza interruzioni.

Tags: ,

Potrebbe interessarti