Costa Crociere, dalla Turchia  per esperienze uniche

Turchia e Grecia, partnership strategiche ed esperienze uniche a terra e a bordo contrassegnano le nuove crociere Costa, una proposta che vede la collaborazione tra la compagnia crocieristica, Turkish Airlines, Ente nazionale del turismo della Turchia e Galataport. “Si tratta di una novità assoluta nel panorama attuale delle vacanze organizzate – spiega Roberto Alberti, svp & cco Costa Crociere, che vedrà entro fine anno la messa in servizio di tutte le 13 navi -. In quest’ottica, l’itinerario Turchia e Grecia è unico a partire dalla base di Istanbul e dalla possibilità, per gli ospiti, di visitare le destinazioni grazie alle soste lunghe nei porti. La forza di questa offerta risiede inoltre nella partnership con Turkish Airlines, il cui network è in grado di collegare in 2-3 ore tutta l’Europa”. “La formula proposta, dunque – aggiunge Riccardo Fantoni, direttore vendite Italia Costa Crociere – è quella del pacchetto volo+crociera, disponibile da tutti i principali Paesi europei con voli di linea che permettono di raggiungere comodamente Istanbul per poi imbarcarsi a bordo di Costa Venezia dal nuovo terminal sul Bosforo, dotato di tutti i comfort e i servizi per le navi di ultima generazione”. “L’offerta vede un redesign delle soste, divenute molto lunghe – precisa il svp & cco Costa Crociere – consentendo ai passeggeri di scegliere escursioni studiate per esplorare siti, tradizioni e sapori autentici, come nel caso delle esperienze a firma National Geographic Expeditions, realizzate in collaborazione con il tour operator Kel 12. A bordo, poi, si possono gustare i menu creati per Costa dagli chef Bruno Barbieri, Hélène Darroze e Ángel León, che permetteranno di esplorare le destinazioni anche attraverso il cibo”. “Il mercato principale di Costa Venezia su questi itinerari – prosegue Alberti – è l’Italia, e per questo è stato tenuto conto delle richieste delle agenzie. In generale, un grande sforzo è stato fatto attraverso partnership come Sanremo ed Eurovision e abbiamo lanciato 5 crociere con a bordo Pintus, con l’opportunità di goderselo a bordo, visto che i suoi spettacoli sono sold out. Poi ci sono le crociere tematiche su Costa Toscana legate, per esempio, all’alta pasticceria. Tutte queste proposte sono veicolate attraverso i partner trade. Riteniamo sia un prodotto sul quale le adv possono puntare con forza e per loro continueremo a sviluppare contenuti dedicati”. “Il periodo è ancora contrassegnato dalla sfida – conclude Roberto Alberti – ma segnali positivi arrivano dal rilassamento dei protocolli, che consentono di partire in crociera con meno vincoli. Ora la domanda cresce bene, supportata anche dalla presenza maggiore di clienti non crocieristi e da livelli di soddisfazione superiori alla fase prepandemica. Vediamo opportunità importanti per attirare nuovi pubblici combinando le esigenze di tutti, come nel caso di cruise and golf”.

Paola Olivari

Tags: ,

Potrebbe interessarti