Operazioni nel travel: a maggio annunciate 73 offerte, solo un +1,4%

L’attività commerciale nel settore dei viaggi e del turismo globale è rimasta per lo più stabile a maggio rispetto al mese precedente, secondo quanto ha rilevato GlobalData.

Un totale di 73 offerte

Sulla base dei dati dei Financial Deals Database della società di dati e analisi, nel mese di maggio sono state annunciate 73 offerte (fusioni e acquisizioni, private equity e finanziamenti di rischio) nel settore globale dei viaggi e del turismo, con una crescita dell’1,4% rispetto alle 72 offerte annunciate lo scorso mese di aprile.

“Sebbene si tratti di una crescita marginale – afferma Aurojyoti Bose, lead analyst di GlobalData – ha invertito il declino a cui il settore ha assistito negli ultimi mesi. Questa crescita è principalmente guidata dal miglioramento registrato nella regione Asia-Pacifico, poiché l’attività degli accordi è diminuita a maggio in altre regioni chiave come il Nord America e l’Europa rispetto al mese precedente”.

La crescita è nell’Asia-Pacifico

Il numero di accordi annunciati nella regione Asia-Pacifico è aumentato da 10 nell’aprile 2022 a 17 nel maggio 2022, mentre l’Europa e il Nord America hanno assistito a un calo dell’attività degli accordi rispettivamente del 10% e del 10,7%.

“Nell’area Asia-Pacifico, India, Australia e Cina hanno registrato un miglioramento mese su mese nell’attività degli accordi a maggio. Nel frattempo, l’attività degli accordi è diminuita in diversi mercati globali chiave, inclusi gli Stati Uniti”.

Anche il numero di operazioni di finanziamento di rischio e di private equity è diminuito rispettivamente del 39,1% e del 9,1% rispetto al mese precedente, mentre il volume delle operazioni di fusione e acquisizione è aumentato del 28,9%.

Tags:

Potrebbe interessarti