Original Tour, è boom di honeymoon

Una crescita esponenziale nel booking di viaggi di nozze. La rileva Originaltour,  operatore specializzato in itinerari di medio e lungo raggio e in soggiorni mare in isole ancora incontaminate.

“Da marzo a maggio – commenta Loredana Arcangeli, direttore generale di Originaltour – abbiamo prenotato tantissimi viaggi che abbinavano Oman e Seychelles, per esempio, che prevedevano itinerari alla scoperta del Paese – che abbiamo iniziato a programmare nel 1998 – e abbinamento mare nelle isole dell’Oceano Indiano. Ce lo aspettavamo, dal momento che i viaggi di nozze negli ultimi due anni scorsi sono stati rimandati, ma non con numeri così grandi”.

Anche durante i mesi estivi di luglio e di agosto il trend delle lune di miele non accenna a calare, rallentato ad agosto per via del costo eccessivo dei biglietti aerei.

“La maggior parte dei nostri clienti proviene dal Nord Italia, fatta eccezione per la Puglia che ci sta dando invece degli ottimi risultati. La spesa media è in linea con questo tipo di viaggio, intorno a circa 6.000 euro a coppia, ma ovviamente dipende molto dalle destinazioni. Stiamo prenotando anche molte soluzioni di abbinamento tra Oman e isole dell’Oceano Indiano anche per agosto, che è uno dei mesi migliori per visitare il Sultanato, perché il clima non è caldo, ma influenzato dalla monsone khareef che interessa non soltanto la zona di Salalah”, precisa Arcangeli.

L’operatore registra anche un forte incremento sulla Malesia, sempre nel segmento luna di miele. “Proponiamo – fa presente la manager – soggiorni in alcune delle isole più belle del Borneo malese, molte delle quali sono ancora poco conosciute e frequentate. Tra queste una delle più richieste è la eco-isola di Lankayan, nel mare di Sulu, a nord del Borneo malese, circondata da una spiaggia bianchissima e ricoperta da una folta vegetazione. Ricorda le Maldive di trent’anni fa, grazie a un ecosistema ancora intatto dove vivono indisturbati aironi, volpi volanti, aquile e tantissimi uccelli marini. Da poco parco marino protetto, ha un solo resort il Lankayan Dive, con 24 chalet tutti realizzati con materiali naturali”.

Tags:

Potrebbe interessarti