Columbus: molto bene Portogallo e Maldive

Un incremento molto forte delle vendite. E’ ciò che ha registrato Columbus nel mese di giugno. Complici una serie di fattori tra cui, osserva il presidente Ivano Zilio, “l’anticipo del caldo della stagione estiva e l’emergere della voglia di tornare a viaggiare dopo due anni di stop. La terza motivazione, che mi preme sottolineare, è che ci sono migliaia di buoni vacanza che stanno contribuendo alla partenza dei clienti fidelizzati”.

Le mete più richieste

Tra le destinazioni in programmazione ha sorpreso “la richiesta e la vendita sul Portogallo e le Maldive, che sta continuando ad andare molto bene – commenta Zilio a Guida Viaggi -. Per Columbus le mete che stanno soffrendo di più ovviamente sono l’Asia, tutto il Sud-est Asiatico e l’America Latina, ma anche l’Africa”.

Uno dei vantaggi che ha messo in atto Columbus nei confronti delle agenzie è quello “di dare informazioni corrette su tutte le normative e procedure per entrare in un Paese straniero, in modo da affrontare la vacanza serenamente”.

Zilio si allinea al resto del mercato nell’osservare che, “in generale in tutto il comparto del turismo, manca personale e questo si sente, abbiamo notato, inoltre, un rincaro abbastanza evidente dei voli a causa dell’aumento carburante e problematiche sulla gestione e pianificazione dei voli. Sicuramente la quantità di preventivi che ci viene richiesta è nettamente superiore al numero di conversioni in termini di pratiche concluse. Detto questo, però, rispetto ovviamente al 2020 e al 2021, il numero di pratiche concluse è nettamente superiore e le percentuali sono in continuo aumento”.

L’inverno? “Lo stiamo già pianificando e contiamo già per fine agosto di presentare la programmazione invernale”, fa sapere il manager.

Stefania Vicini

Tags: ,

Potrebbe interessarti