A4E favorevole a un mercato unico europeo per Saf

Il Parlamento europeo ha votato in plenaria per adottare gran parte della relazione della commissione Tran per aumentare l’adozione di combustibili aeronautici sostenibili (Saf) e sostenere le compagnie aeree nei loro sforzi a favore del clima.

La posizione di A4E

A4E accoglie con favore gli ulteriori sforzi compiuti dal Parlamento europeo per garantire che i Saf possano essere un modo affidabile e legittimo per contribuire alla decarbonizzazione del trasporto aereo. Escludendo esplicitamente alcuni combustibili a base di colture per mangimi e alimenti, ad esempio combustibili a base di distillati di acidi grassi di palma (Pfad), colture intermedie e distillati derivati dalla palma o dalla soia. I passeggeri possono ora confidare nel fatto che l’aumento dei combustibili sostenibili nei prossimi anni non avverrà a scapito delle scorte di cibo per persone o animali, né danneggerà il nostro ambiente. Il successo del regolamento Ue ReFuel risiederà nella sua capacità di apportare legittimità ai carburanti sostenibili per l’aviazione.

La preoccupazione delle compagnie aeree A4E è che la futura legislazione possa incidere sulla competitività della aviazione europea e sul settore turistico. Poiché nei prossimi anni i Saf, e in particolare i combustibili elettronici, saranno significativamente più costosi del carburante convenzionale per aerei, è fondamentale che gli obiettivi rimangano ragionevoli e che il fronte politico lavori per limitare il costo della transizione energetica per i passeggeri.

Un mercato unico europeo per Saf

A4E accoglie con favore la decisione del Parlamento europeo di prendere in considerazione la possibile introduzione di un meccanismo di flessibilità per fornire Saf in modo efficiente in termini di costi in tutta l’Unione europea. Un tale sistema potrebbe garantire la creazione di una catena di approvvigionamento efficiente per Saf in tutta la Ue. A4E accoglie con favore anche la difesa da parte del Parlamento europeo per il mercato unico. Una volta in vigore, il mandato europeo Saf dovrebbe armonizzare tutta la legislazione pertinente al fine di evitare la frammentazione del mercato unico dell’aviazione in Europa.

Tags: ,

Potrebbe interessarti