Ryanair: “Sciopero del 17 luglio? Disagi minimi o nulli”

“Lo sciopero del 17 luglio? Ci fa il solletico”. E’ questa la possibile interpretazione di uno statement di Ryanair, nel quale il vettore spiega di prevedere “disagi minimi (se non nulli) per i suoi voli da/per l’Italia a seguito dello sciopero di 4 ore degli equipaggi indetto per domenica 17 luglio”.

La compagnia aerea dell’arpa aggiunge che “questi scioperi scarsamente supportati sono indetti da sindacati che non sono riconosciuti o che rappresentano un numero esiguo di equipaggi Ryanair”.

Il vettore punta semmai l’indice contro “la carenza di personale dei controllori del traffico aereo (Atc) e negli aeroporti in tutta Europa, che sono al  di fuori del controllo di Ryanair”, che “potrebbero tuttavia causare qualche minimo disagio. Tutti i passeggeri i cui voli saranno  interessati dalla carenza di personale Atc verranno informati dei loro diritti via e-mail/sms”.

Tags:

Potrebbe interessarti