Nella flotta di Air France il 10° Airbus Auvers-sur-Oise

Air France continua a integrare nella propria flotta aeromobili di ultima generazione, con migliori prestazioni economiche e ambientali. Entro il 2030, questi velivoli costituiranno il 70% della flotta di Air France (rispetto al 7% di oggi) grazie a un ambizioso piano di investimenti di un miliardo di euro all’anno. La compagnia ha “celebrato” l’arrivo del suo decimo Airbus A220-300 che ha lasciato la linea di assemblaggio Airbus a Mirabel (Quebec) per raggiungere Parigi-Charles de Gaulle, dove opererà i voli a corto e medio raggio.

Dal 2019, dalla consegna del suo primo Airbus A350, Air France ha ripreso la tradizione di intitolare i suoi aerei alle città francesi. Quest’ultima macchina, da 148 posti, è stata ribattezzata Auvers-sur-Oise ed è la 96° città ad essere onorata e menzionata. 

Da qui alla fine del 2025, 60 A220-300 sostituiranno gradualmente alcuni degli aerei a medio raggio di Air France. Con un massimo di 15 consegne programmate ogni anno, questo è l’ingresso in flotta di un aeromobile più veloce nella storia di Air France. L’Airbus A220-300 fornisce una riduzione dei costi per posto del 10% rispetto agli A318 e A319 e si distingue per l’efficienza energetica, le emissioni di CO2 e il consumo di carburante sono ridotte del 20%.

Tags: ,

Potrebbe interessarti